", Text of a Letter from the President to Senators Hagel, Helms, Craig, and Roberts, Azione per il clima - Azione dell'UE contro i cambiamenti climatici, Climate Change 2013: The Physical Science Basis. La calza di fibra di roccia (o fibra di vetro) serve ad isolare elettricamente i due fili metallici nudi (di Rame o Argento) che fuoriescono dal contenitore metallico e dallo sportello del forno, e vanno verso il resistore e il voltmetro elettronico. L’idea dell’irreversibilità è strettamente legata alla seconda parte della teoria del calore sviluppata dai Padri Fondatori: quella in cui tutti i fenomeni naturali (nessuno escluso) sono considerati irreversibili (concetto che è stato fatto derivare direttamente dall’assioma, come presto vedremo). [65], Nell'arco degli ultimi tre decenni del XX secolo, la crescita del PIL pro capite e la crescita della popolazione sono stati i volani dell'aumento dell'emissione di gas serra. [84], Gli effetti di retroazione dovuti alle nuvole sono invece attualmente un campo di ricerca: viste dal basso, le nuvole emettono radiazione infrarossa verso la superficie, esercitando un effetto di riscaldamento; viste dall'alto, le nuvole riflettono la luce solare ed emettono radiazione verso lo spazio, con effetto opposto. Un notevole articolo su questo tema è stato di recente pubblicato dalla rivista Nexus New Times (Edizione Italiana Nr. Afferma inoltre, citando Keating e altri, che: «Per la Gran Bretagna un aumento di 2 °C significherebbe 2 000 decessi in più dovuti al caldo, ma 20.000 in meno imputabili al freddo».[44]. [84], Un effetto più sottile è costituito dai cambiamenti nel gradiente adiabatico mentre l'atmosfera si scalda. L'incremento di CO2 dovuto alle fonti fossili potrebbe essere amplificato dal conseguente riscaldamento degli oceani. Con il riscaldamento degli oceani si prevede inoltre un feedback positivo sulla concentrazione di CO2 in atmosfera a causa della diminuzione della capacità di assorbimento diretto per solubilità e anche da parte degli ecosistemi oceanici. Originale: «most of the observed increase in globally averaged temperatures since the mid-twentieth century is very likely due to the observed increase in anthropogenic greenhouse gas concentrations», «Recenti stime (Figura 9.9) indicano un effetto combinato relativamente piccolo delle forze naturale nell'evoluzione della media globale delle temperature nella seconda metà del XX secolo, con un lieve raffreddamento netto causato dagli effetti combinati del sole e dei vulcani», Solar influence on climate during the past millennium: Results from ransient simulations with the NCAR Climate Simulation Model, Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America, «Senza gli effetti antropogenici, il riscaldamento nel XX secolo è lieve. Non riuscire a spiegare questa anomalia non può costituire una colpa degli sperimentatori, o un argomento per annullare l’importanza dei dati raccolti durante l’esperimento. Marcello Pamio. Il fatto che a basse temperature la tensione misurata ai capi del resistore di carico sia talvolta positiva, invece che negativa (secondo le aspettative teoriche), e che il voltaggio oscilli, non può avallare l’ipotesi che eventuali detrattori potrebbero opporre, sostenendo che l’esperimento non dimostri l’erroneità dell’assioma. In generale com'è noto dalla teoria dei sistemi dinamici tutti i sistemi fisici, compreso dunque il sistema climatico, se sottoposti a un forcing energetico o perturbativo costante nel tempo tendono all'equilibrio dopo un'iniziale fase di "transizione di stato"; per effetto dell'attuale riscaldamento globale anche il sistema climatico, a parità di concentrazione di gas serra in atmosfera, troverà dunque un nuovo equilibrio (in questo caso equilibrio termico e precipitativo) come accaduto con altri mutamenti climatici nel passato. Ma le conseguenze pratiche sulla sorte dell’Entropia che derivano dai suddetti argomenti importano assai poco alla maggior parte delle persone, che sono invece molto preoccupate del riscaldamento globale. Questi concetti non sono frutto di una teoria elaborata dall’autore, bensì sono la realtà fisica dell’emissione elettronica scaturita da esperimenti condotti e riconosciuti dalla Comunità Scientifica. [66][67][68] La temperatura atmosferica diminuisce con l'aumentare dell'altezza nella troposfera. Gran parte dell'anidride carbonica degli ecosistemi viene immessa in atmosfera. [33] La metodologia e le conclusioni di questa pubblicazione sono state criticate da molti economisti. Quando l’experimentum crucis di JOULE dimostrò l’erroneità della teoria del Calorico, i Padri Fondatori dovettero creare la teoria del calore attualmente vigente, e lo fecero apportando alla teoria del Calorico il minimo cambiamento possibile, e quindi continuarono a ritenere che fosse necessario disporre di due temperature affinché una macchina termica potesse iniziare a funzionare. Ulteriori aree di discussione riguardano l'efficienza dei modelli di simulazione del clima, la stima della sensibilità del clima, le predizioni sul riscaldamento futuro del pianeta e le conseguenze effettive di un tale riscaldamento. Di seguito (p. 153) gli autori presentano un ragionamento che vorrebbe dimostrare che l’assioma Kelvin-Planck è equivalente a quello di quello di Clausius. [117] Nel dicembre 2009 si è svolto il Vertice di Copenaghen, dove per la prima volta nella storia si è tentato di raggiungere, fra enormi difficoltà,[118] un punto di vista comune fra la maggior parte degli stati mondiali. Come si è accennato in precedenza, non solo si può realizzare un esperimento che dimostra che l’assioma posto a fondamento della teoria relativa al Secondo Principio della Termodinamica non ha valore universale, ma si può dimostrare che vi sono numerosi errori di Logica nei ragionamenti che hanno generato tale teoria partendo dall’assioma. 18/19 Come vedremo nel capitolo successivo, questo errore di impostazione determina uno dei motivi per cui la tesi che i teorici vorrebbero dimostrare per il teorema di Carnot non è in realtà ottenibile. 13, pp. Secondo gli studiosi, a livello meteorologico, ovvero a scale temporali stagionali e inferiori, un'atmosfera più energetica provocherebbe un'accelerazione del ciclo dell'acqua e maggiori scambi d'aria lungo i meridiani (forti ondulazioni dell'onda di Rossby) con un aumento dei fenomeni estremi associati (alluvioni, bombe d'acqua, uragani, siccità, ondate di caldo, ondate di freddo, ecc. Riscaldamento globale (talvolta detto riscaldamento climatico o surriscaldamento climatico) indica in climatologia il mutamento del clima terrestre sviluppatosi a partire dalla fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo e tuttora in corso, caratterizzato in generale dall'aumento della temperatura media globale e da fenomeni atmosferici a esso associati (es. L’idea dell’irreversibilità è anche legata (non spaventatevi !) Dunque, l’energia cinetica degli elettroni che riescono a penetrare dentro griglia e placca è molto inferiore (sono meno veloci) di quella che essi possedevano quando hanno abbandonato il filamento, per cui il loro impatto su griglia e placca deve provocare un lieve riscaldamento. Le stesse radiosonde, usate prima dei satelliti, mostrano un raffreddamento della stratosfera a partire dal 1958, sebbene vi siano alcuni dubbi sulle prime misurazioni effettuate con questi dispositivi. [18] Infatti la CO2 disciolta in acqua forma acido carbonico, che ne aumenta l'acidità. A fronte di tutto questo è lecito chiedersi: che succede se il nuovo lavoro che deve essere valutato va a sconvolgere il settore scientifico nel quale questi Revisori eccellono ? Le contromisure correttive più immediate si articolano intorno alla riduzione della concentrazione di CO2 nell'atmosfera come effetto mitigatore attuabile attraverso varie possibili azioni: Molti gruppi ambientalisti incoraggiano inoltre linee di condotta per i consumatori,[123][124] ed è stato suggerito l'impiego di quote sulla produzione mondiale di combustibili fossili, indicandoli come una fonte diretta di emissioni di CO2. Le conclusioni raggiunte dall'IPCC sono basate anche da un'analisi di oltre 928 pubblicazioni scientifiche dal 1993 al 2007, in cui si osserva che il 75% degli articoli accetta, esplicitamente o implicitamente, la tesi scientifica del contributo antropico al riscaldamento, mentre il restante 25% degli articoli copre unicamente metodologie o paleoclimatologia per cui non esprime opinioni in merito.[109]. Se ti riferisci al fenomeno del riscaldamento globale, no, non funziona proprio così. Tuttavia l'aria calda può assorbire molta più umidità e di conseguenza le temperature in aumento intensificano ulteriormente l'aumento di vapore acqueo in atmosfera e quindi il cambiamento climatico in quello che a livello teorico è chiamato "effetto serra a valanga". Secondo il comitato di esperti delle Nazioni Unite (Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico) l'attuale riscaldamento non può essere spiegato se non attribuendo un ruolo significativo anche a questo aumento di concentrazione di CO2 nell'atmosfera (teoria del riscaldamento globale antropico). [63] Il bruciare i combustibili fossili ha prodotto circa 3/4 dell'incremento di anidride carbonica negli ultimi 20 anni. Un aumento del biossido di carbonio non può essere la motivazione alla base delle temperature estreme che stanno attualmente investendo l’Australia. in particolare in concomitanza con le ondate di calore. Nel corso del tempo, studiosi, scienziati, autori di libri di testo di termodinamica, eccetera hanno elaborato una quantità di versioni differenti di questo assioma. L'effetto serra è l'insieme dei meccanismi che rende la temperatura superficiale di un pianeta superiore a quella che si avrebbe per puro equilibrio radiativo, calcolato secondo la legge di Stefan-Boltzmann. Dato che il voltmetro elettronico utilizzato ha una impedenza di ingresso di 1010 Ohm, di gran lunga maggiore di quella di otto tubi 3Q4 in serie, la misura delle tensioni ai capi del resistore corrispondeva quasi esattamente al valore della tensione ai capi del resistore in assenza del voltmetro. Infatti, durante l’esperimento, si è accertato che la resistenza interna tra filamento e griglia di controllo di una serie di otto tubi 3Q4 è inferiore a 1 MOhm (un milione di Ohm). Le proiezioni del modello climatico adottato dall'IPCC indicano che la temperatura media superficiale del pianeta si dovrebbe innalzare di circa 1,1 °C - 6,4 °C durante il XXI secolo. economy. Bisognerebbe procedere nell’esperimento per gradini di temperatura: prendere nota della tensione presente ai capi del resistore di carico solo quando la temperatura desiderata è stata raggiunta stabilmente. Negli ultimi 150-200 anni, a partire dalla rivoluzione industriale, la combustione dei giacimenti fossili ha invertito il processo avvenuto durante il periodo carbonifero liberando grandi quantità di anidride carbonica (circa 27 miliardi di tonnellate all'anno[61]). Se ora confrontiamo la Figura 1 con la Figura 5, notiamo che le due macchine hanno una identica configurazione. Questo sito web è dedicato alla teoria alternativa del “riscaldamento globale o cambiamento climatico” secondo la quale le frequenze radio a microonde stanno inquinando la nostra atmosfera e la Terra. Il principio del Terzo Escluso si può applicare soltanto quando nel sistema considerato vi sono due (e solo due) casi in reciproca apposizione. Molti scienziati hanno successivamente raffinato questa teoria e tutti concordano su un fatto: se si incrementa il contenuto atmosferico di gas serra, la Terra subisce un riscaldamento globale. 9) LA REVERSIBILITA' DELLA CONDUZIONE DI CALORE PER L’UOMO. Insomma, secondo l’assioma, l’Uomo non potrebbe costruire una macchina termica priva del dispersore di calore, ovvero una macchina termica con rendimento pari al 100%. [85], Variazioni nelle emissioni solari sono state concausa, in passato, dei cambiamenti climatici. Però, come già detto, i teorici non possono accettare questa eventualità, che li costringerebbe a rinunciare al concetto fondamentale che essi condividono sul Secondo Principio della Termodinamica: la presenza di irreversibilità in un motore termico fa sempre diminuire il suo rendimento. Non esiste, però, un limite inferiore di temperatura al di sotto del quale l’emissione di elettroni si arresta completamente; più la temperatura si abbassa, più si abbassa l’emissione elettronica dalla superficie metallica, per cui un metallo emette un flusso (anche se piccolo) di elettroni anche alla temperatura ambiente di 20 °C, e proprio su tale proprietà è basato l’esperimento qui descritto. 352, no. La maggioranza dei modelli previsionali prevede che il riscaldamento sarà maggiore nella zona artica e comporterà una riduzione dei ghiacciai, del permafrost e dei mari ghiacciati, con possibili modifiche alla rete biologica e all'agricoltura. (per emettere 240 W m–2, una superficie dovrebbe avere una temperatura di circa −19 °C. [41] Tuttavia l'"ambientalista scettico" Bjørn Lomborg sostiene che l'aumento di temperatura previsto a causa del riscaldamento globale fornirebbe un effetto benefico sui decessi dovuti alla temperatura ambiente: il numero di decessi oggi dovuti al freddo calerebbe molto di più di quanto aumenterebbero quelli dovuti al caldo. [42] Cita, fra l'altro, un'affermazione di V.J.M Martens:[43]«il riscaldamento globale potrebbe causare una diminuzione dei tassi della mortalità, soprattutto nel campo delle malattie vascolari». Sempre nel Capitolo 7-1 (p. 159), viene presentata la definizione di fenomeno reversibile: “Un processo reversibile è uno tale che si svolge in modo tale che, alla conclusione del processo, sia il sistema che gli intorni locali possono essere ripristinati al loro stato iniziale, senza produrre alcun cambiamento nel resto dell’universo.”. Di solito, è la Scienza a condizionare ciò che si può realizzare tecnologicamente, ma i Padri Fondatori decisero di fare il contrario: la tecnologia della seconda metà dell’800 doveva condizionare la teoria di una parte della teoria del calore per tutti i secoli futuri. [77][78] È da rilevare il forte aumento delle emissioni di metano anche da parte delle discariche; inoltre si è avuto un aumento delle emissioni provenienti dal settore energetico e una diminuzione di quelle del settore agricolo. [83], Uno degli effetti a retroazione positiva invece è in relazione con l'evaporazione dell'acqua: se l'atmosfera è riscaldata, la pressione di saturazione del vapore aumenta e con essa aumenta la quantità di vapore acqueo nell'atmosfera; poiché esso è un gas serra, il suo aumento rende l'atmosfera ancora più calda, e di conseguenza si ha una maggiore produzione di vapore acqueo; questo processo continua fino a quando un altro fattore interviene per interrompere la retroazione. )», Bulletin of the American Meteorological Society, Recent Climate Change: Atmosphere Changes, Atmospheric Methane and Nitrous Oxide of the Late Pleistocene from Antarctic Ice Cores, Stable Carbon Cycle–Climate Relationship During the Late Pleistocene, Climate and atmospheric history of the past 420,000 years from the Vostok ice core, Antarctica, Atmospheric carbon dioxide concentrations over the past 60 million years, Climate Change 2001: The Scientific Basis. Sono attualmente in progetto delle misure per ridurre le emissioni causate dalla deforestazione[129], specialmente nei paesi in via di sviluppo. Se lo pensate, allora siete sicuri che la Comunità Scientifica leggerà, prima o poi, un lavoro scritto dall’autore sull’erroneità del Secondo Principio della Termodinamica, e cambierà prontamente opinione, con tutte le conseguenze positive che questo fatto comporterà per tutti. [53] I principali gas serra sono: il vapore acqueo, responsabile dell'effetto serra in una percentuale variabile tra il 36–70%; l'anidride carbonica (CO2), che incide per il 9-26%; il metano (CH4), che incide per il 4-9%; l'ozono (O3), che incide tra il 3-7%[54][55][56]. Ma ai teorici questa conclusione non basta! Insomma, in un modo o in un altro, ognuna di queste modalità di produzione dell’energia provoca qualche conseguenza “irreversibile”. I teorici potrebbero opporre un primo argomento per sostenere che non si può introdurre una resistenza termica: la successiva introduzione della resistenza termica equivarrebbe a “cambiare la carte durante il gioco”. Molti anni più tardi, riassunsi i contenuti essenziali del mio studio sul Secondo Principio della termodinamica, compreso lo studio di Xu Yelin, esprimendoli nella relazione introduttiva del convegno: “Controversie su Termodinamica e Vita”, tenutosi il 15 dicembre 2008 presso l'Università Roma-Tre. Inoltre, questa tensione variava notevolmente al variare della temperatura del forno. Uno di questi elettrodi (il filamento) è costruito con materiali metallici trattati in modo tale da conferirgli la proprietà di emettere un consistente flusso di elettroni dalla superficie. Documentario del canale inglese "channel 4" che da voce a studiosi e scienziati in disaccordo con la teoria ufficiale del riscaldamento globale. Alcuni tra i più qualificati autori di libri di testo di termodinamica, seguono un metodo assai più elaborato, rispetto a quello classico dei Padri Fondatori, per giungere a spiegare agli studenti il principio di aumento dell’entropia. Tuttavia, il genere umano non può mettere in pratica tale sistema, se prima non prende atto della completa e totale erroneità della versione del Secondo Principio della Termodinamica condivisa dalla maggior parte della Comunità Scientifica. Come si diceva, l’assioma aveva senso nella seconda metà dell’800, poiché in quel tempo non si erano ancora pienamente comprese le implicazioni tecnologiche del fenomeno fisico noto come “effetto termoionico”: la proprietà dell’elettrone libero di essere espulso spontaneamente da un metallo a causa della sua temperatura (non di una qualsiasi Differenza di Temperatura). https://nexusmagazine.com/product/the-failure-of-peer-review-especially-in-medicine/?v=cd32106bcb6d. D’altra parte, non è solo la Logica a farci ritenere che tale considerazione sia giusta – anche l’esperienza lo conferma, nel momento in cui dimostra che una macchina termica irreversibile ha il massimo rendimento possibile (il 100%), contrariamente a ciò che si comunemente si ritiene in base al teorema di Carnot. Al contrario, la particolare macchina termica di cui sopra sarebbe in grado di generare da sola la temperatura più bassa, che si manifesterebbe dopo che il sistema ha iniziato a generare corrente elettrica. In realtà, tale motivazione viene a cadere se si prende atto delle critiche espresse in precedenza. Da tempo, però, è in atto un dibattito sull’efficacia del processo di revisione paritaria, dato che molti scienziati non sono affatto soddisfatti di come funziona questo sistema. Geografia del paesaggio e dell'ambiente. In particolare il premier russo Vladimir Putin ha dichiarato che temperature più elevate in Russia, dove il riscaldamento globale è più accelerato, sarebbe utile per contrastare il clima rigido e favorire lo sviluppo della zona artica.[116]. [25] Gli effetti del riscaldamento climatico potrebbero essere più significativi se non vi fosse stata una relativa riduzione dell'irraggiamento solare dovuta all'inquinamento atmosferico cioè al particolato atmosferico e ai solfati nel fenomeno noto come oscuramento globale. 4) ESPERIMENTO CHE DIMOSTRA L’ERRONEITA’ DELL’ASSIOMA DEL SECONDO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA. Un secondo errore di Logica commesso dai Padri Fondatori, è stato quello di derivare dall’assioma il concetto che certi fenomeni naturali (o certe trasformazioni) sono irreversibili. La distruzione dell'ozono presente nella stratosfera a causa dei clorofluorocarburi è altresì menzionata in relazione al riscaldamento globale. Quindi essi non potevano concepire l’idea che una macchina termica possa sfruttare una qualsiasi temperatura ambiente come temperatura maggiore per far evaporare spontaneamente gli elettroni, mentre si può fare in modo (come vedremo) che la temperatura inferiore di funzionamento si crei da sola per effetto dell’evaporazione degli elettroni ! 1979 Prima conferenza mondiale sul clima, organizzata da, cambiamenti sulla superficie terrestre come la. Sebbene questo esperimento abbia presentato qualche anomalia rispetto a ciò che ci si aspettava di trovare, il suo esito è stato positivo: la tensione che si è sviluppata ai capi del resistore di carico collegato in parallelo ai tubi termoionici ed al voltmetro elettronico, si è mantenuta sempre diversa da zero ed ha raggiunto valori piccoli ma significativi. Nel suo rapporto del 2001 l'IPCC suggerisce che il generale ritiro dei ghiacci continentali, l'arretramento della calotta polare artica, l'aumento del livello dei mari, in particolare in quelli con minori tassi di evaporazione, a causa dell'espansione termica e dello scioglimento dei ghiacci continentali oltre che dei ghiacciai montani, le modifiche nella distribuzione delle piogge e l'aumento nell'intensità e frequenza di eventi meteorologici estremi sono attribuibili in parte al riscaldamento globale.[22]. È tuttavia difficile collegare eventi specifici al riscaldamento globale. Dato che la prima macchina (Rev) è reversibile, essa può essere fatta funzionare invertita (come frigorifero), quindi essa assorbe un certo lavoro meccanico che viene consumato per spostare calore dal corpo freddo (il dispersore di calore) a quello caldo (la fornace); la macchina irreversibile (Irr), invece, viene fatta funzionare normalmente, come un motore, quindi essa preleva calore dal corpo caldo, restituisce una parte di esso al dispersore di calore e trasforma la differenza in lavoro meccanico. Contribution of Working Group I to the Third Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change (J.T. Anche l’energia solare consuma qualcosa: il suolo - costringe alla perenne occupazione di grandi spazi per installare pannelli solari, mentre l’energia eolica presenta un notevole impatto visivo e sonoro. Però ora non è più il dispersore di calore a dover fornire il calore necessario alla produzione del lavoro meccanico utile Lu (evento che costituiva l’assurdità), e quindi l’assioma di KELVIN non è più violato. Le anomalie riscontrate sono le seguenti: L’esistenza di questi comportamenti inattesi non implica che l’esperimento non sia ripetibile e significativo. A prima vista, l’idea di contrastare il riscaldamento globale occupandosi di termodinamica può sembrare una bizzarria, o una assurdità, ma chiunque leggerà con attenzione questo comunicato, potrà comprendere come tale idea sia non solo sensata, ma anche idonea a garantire buoni risultati. Anche a livello europeo il riscaldamento climatico è diventata una priorità. [14], La spedizione DAMOCLES (Developping Arctic Modelling and Observing Capabilities for Long-term Environmental Studies) in ogni caso prevedeva la fusione totale della calotta artica prima del 2020. In realtà nell’esperimento di Xu Yelin non c’è alcun equilibrio termico, dato che il calore fluisce per conduzione (dovuto ad una differenza di temperatura) dall’ambiente verso la parte interna del dispositivo, dato che quest’ultima si raffredda da sola in quanto produce corrente elettrica. Con tali premesse, Voi che state leggendo il presente riassunto, pensate per caso che esso potrebbe essere pubblicato da un Editore qualificato ? Per puro tuziorismo, potremmo avanzare alcune ipotesi per spiegare i comportamenti inattesi di cui sopra – ad esempio, che essi potrebbero essere il risultato dell’impatto degli elettroni emessi dal filamento con residui di gas presenti all’interno dei tubi termoionici, i quali, infatti, non sono mai perfettamente svuotati dell’aria. Ma poi, una volta che gli argomenti sopra esposti avessero convinto gruppi di cittadini di questa erroneità, cosa potrebbero essi fare per contrastare il riscaldamento globale ? Tale quantità di calore annulla il bilancio di calore del dispersore. Nel settembre 2007 i ghiacci antartici hanno invece raggiunto la loro massima estensione (16,3 milioni di km², leggermente superiore alla media) da quando si effettuano registrazioni (1978) sulla calotta glaciale dell'Antartico; viceversa, l'anno seguente, l'estensione è stata fra le minori mai registrate. Sia la superficie emersa sia le acque riflettono meno la luce solare rispetto al ghiaccio, quindi la assorbono maggiormente. Infatti, come si nota nella Figura, la quantità di calore +Qb che la macchina Rev estrarrebbe dalla sorgente fredda T1 (il dispersore di calore), sarebbe maggiore (in valore assoluto) rispetto alla quantità di calore –Qa, che la macchina Irr cederebbe allo stesso dispersore; complessivamente, il dispersore di calore sarebbe soggetto ad una continua sottrazione di calore e si raffredderebbe sempre più. Per dimostrare questa tesi utilizzando il principio del terzo escluso, gli autori formulano l’ipotesi opposta della tesi: Entrambi gli stati f1 e f2 possono essere raggiunti… . Alcuni effetti sull'ambiente sono, almeno in parte, già attribuibili al riscaldamento del pianeta. Il consenso scientifico attorno al riscaldamento globale e le previsione di aumento delle temperature hanno convinto vari paesi, aziende e individui ad adottare delle misure per cercare di limitare questo fenomeno. 135 – Vol. Si viene così inizialmente a creare un duplice flusso di elettroni: il primo attraverso i resistori e il secondo nel vuoto, tra filamento e i due elettrodi (griglia e placca). 2) Se si considera il caso in cui la resistenza termica viene inclusa nel sistema all’inizio, allora l’assioma non si può mai invocare, perché il bilancio termico del dispersore di calore rimane nullo in permanenza. Qualora la Comunità Scientifica acquisisse tale consapevolezza, dovrebbe essere indotta a modificare totalmente la teoria relativa al Secondo Principio della Termodinamica, partendo da assiomi completamente diversi rispetto a quelli finora considerati. Per evitare eventuali tensioni non desiderate generate dall’effetto termoelettrico, entrambi i fili metallici che portano la tensione elettrica generata dai tubi al resistore di carico devono essere fatti dello stesso metallo (preferibilmente di Argento). GLI SCIENZIATI RUBBIA E ZICHICHI CONTRO LA TEORIA DEL SURRISCALDAMENTO GLOBALE DOVUTO ALL’UOMO. Oltre al rischio di inondazione di molte zone costiere del mondo, un altro effetto del riscaldamento globale è l'acidificazione degli oceani ovvero la riduzione del pH degli oceani per effetto dell'aumento della CO2 nell'atmosfera e di conseguenza l'aumento della quantità disciolta in acqua. Si può riassumere la risposta in poche parole: nessuna reazione, con una unica eccezione rappresentata da una memoria del fisico Leonardo Chiatti dal titolo: “Has the second Law of Thermodynamics really been violated ?”. Questi autori, infatti, non ottengono la definizione di processo reversibile come una conseguenza di sviluppi teorici derivanti dall’assioma, ma introducono tale definizione prima di sviluppare tale teoria. Nell’esperimento descritto nell’eBook, condotto con otto tubi 3Q4 in serie, non è stato necessario apportare tale correzione. Come già detto, l’energia necessaria per espellere dalla superficie di un metallo un elettrone libero, proviene dai moti vibratori microscopici che agitano in continuazione, in modo assolutamente caotico (vedi “moti Browniani”), gli atomi e le molecole che costituiscono il metallo. Alcuni tubi elettronici (come quello in Figura 3) hanno due o anche tre griglie intermedie tra filamento e placca, per svolgere funzioni che qui non interessano. Se ora analizziamo la sequenza di questi ragionamenti, ci rendiamo conto che l’assioma è stato usato due volte di seguito: è stato utilizzato (implicitamente) una prima volta per definire il processo adiabatico reversibile, ed è stato utilizzato (esplicitamente) una seconda volta per invocare l’assurdità. • UK Independent: il riscaldamento globale sta causando più uragani. Ad esempio, secondo i calcoli di YELIN, il diodo nonbias a stato solido sarebbe in grado di generare una densità di corrente elettrica di circa 800 A/cm2. Queste caratteristiche sono difficili da includere nei modelli climatici, in parte a causa della piccola estensione delle stesse nei modelli simulativi. e… RG/ CC causa meno uragani. Caricato da. Per quanto concerne la persistenza media in anni della CO2 in atmosfera, l'IPCC considera un intervallo compreso tra i 50 e i 200 anni, in dipendenza sostanzialmente dal mezzo di assorbimento. Prima di descrivere i citati errori di Logica, è opportuno ricordare come i Padri Fondatori hanno congegnato la dimostrazione del teorema di Carnot - teorema che ha portato la teoria relativa al Secondo Principio della Termodinamica a una condizione di completa confusione e irrazionalità.