La tassa sulla concessione governativa (conosciuta anche con l'acronimo TCG) è la tassa da corrispondere allo Stato italiano dai beneficiari di determinati provvedimenti amministrativi e altri atti, come ad esempio autorizzazioni, concessioni, licenze, ai sensi del DPR 26 ottobre 1972, n. 641 sulla "Disciplina delle tasse sulle concessioni governative" 8 DM 120/2014 DOVUTA Aumento di classe ex art. ricevuta attestante il versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00 da versare su c/c postale 8003 (bollettino apposito reperibile solo presso gli uffici postali). Io ovviamente la pagavo a Telecom. La tassa di concessione governativa non va pagata, invece, nei passaggi da una sezione all'altra del Registro. di 168/00 (centosessantotto/00) euro sul c/c Postale n. 8003 intestato a : Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Roma – Tasse Concessioni Governative con causale “Iscrizione Ordine dei Medici – Benevento” euro 168,00; c/c intestato a "Agenzia delle entrate - Ufficio di Roma 2 – Centro Operativo Pescara – Tasse Concessioni Governative” - Codice causale 8617 “altri atti” Il versamento deve essere effettuato sul c/c 8003 intestato all’Agenzia delle Entrate, barrando tipo di versamento: rilascio e inserendo codice tariffa: 8617. Per l'iscrizione al Registro, l'impresa dovrà corrispondere: > l'imposta di bollo di € 16,00; > la tassa di concessione governativa dell'ammontare di € 168,00. sul c.c.p. Ciò premesso sotto il profilo normativo, per quanto concerne il pagamento della tassa sulle concessioni governative di cui al D.P.R. Diversamente, il versamento della Tassa di Concessione Governativa (TCG) di Euro 168,00 deve essere invece effettuato . del 26 ottobre 1972 n. 641, si osserva che, ai sensi dell'articolo 22 della tariffa annessa al citato D.P.R., la stessa è dovuta bella misura di Euro 168,00 per le iscrizioni agli albi "riguardanti le voci della tariffa soppresse dall'art. Dal sito web dell'OAM. La tassa di concessione governativa è dovuta, a prescindere dal numero di libri o registri tenuti e dalle relative pagine, nelle seguenti misure forfetarie: 309,87 euro se l’importo del capitale sociale, alla data del 1^ gennaio 2019, risulta inferiore o pari a 516.456,90 euro; Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per le attività regolamentate 20 gennaio 2016 L' Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale dell'Abruzzo, in risposta ad un interpello formulato dalla Camera di Commercio di Chieti, ha stabilito che non è dovuta la tassa di concessione governativa (€ 168,00) per la Chi deve effettuare il pagamento della tassa di concessione governativa. 22, ... iscrizione - sono soggette alla tassa sulle concessioni governative nella misura di euro 168,00. La tassa di concessione governativa non va pagata in occasione di successivi passaggi da una sezione all’altra del Registro. Introdotta nel 1995, la tassa sulla concessione governativa per il servizio radiomobile pubblico terrestre di comunicazione corrisponde a una somma da versare in … Insieme alla costituzione dell'Albo Unico la Legge di Stabilità introduce una nuova tassa di concessione governativa di 168 euro a carico di coloro che intendono iscriversi dal 1° Gennaio 2016 all’attuale Albo dei promotori finanziari (Apf) e futuro Albo dei consulenti finanziari. Richiesta di iscrizione Albo Medichi Chirurghi. A distanza di 9 anni l’Agenzia delle entrate mi dice che devo dargli 70 euro per mancato pagamento della tassa di concessione governativa. La tassa di concessione governativa non va pagata in occasione di successivi passaggi da una sezione all’altra del Registro. Ecco tutte le informazioni che riguardano tale tipologia di tassa, la quale risulta essere fondamentale per lo stesso Governo. In caso di accoglimento della domanda, il pubblicista dovrà versare: -la prescritta tassa di concessione governativa di 168,00 euro sul c/c postale 8003; -la quota di iscrizione di 115,00 euro; -il costo tessera pari a euro 30,00 euro. Documenti necessari. 5. Tassa sulle concessioni governative da 168 euro: non sono più dovute . ), incluse quelle consortili, sono obbligate a versare, entro il termine ultimo del 16 marzo di ogni anno, la tassa annuale destinata alle concessioni governative riguardante la numerazione e a bollatura dei libri e dei registri contabili. 26.10.1972 n. 641, ai soggetti che ottengono l'iscrizione ad Albi/Elenchi/Ruoli è richiesto il pagamento una tantum all'Erario della tassa di concessione governativa dell'importo pari ad Euro 168,00. Ma la si paga attraverso la bolletta. 641 si ricava senza grossi dubbi che, ad esempio, per una licenza di caccia rilasciata il 23.05.2018 il successivo pagamento sarà dovuto a partire dal 22.05.2019.. Il pagamento della tassa di concessione governativa può essere eseguito sia da privati che da aziende per i casi previsti dalla normativa. La Direzione centrale normativa dell'Agenzia delle Entrate, in risposta ad un interpello, ha stabilito che la tassa di concessione governativa di cui all'art. tassa di concessione governativa solo all’atto dell’iscrizione effettuata su domanda del primo intermediario che si avvale della sua collaborazione. deve essere corrisposta la Tassa di Concessione Governativa ex art. Hai cercato la parola chiave: Tassa concessione governativa IMPOSTE E TASSE 23/12/2015 Tassa di concessione non dovuta per agenti di commercio e impiantisti Non è più dovuta la tassa di concessione governativa pari a 168 euro, di cui alla tariffa annessa al D.P.R. Sul c/c postale n° 8003 . n. 8003 intestato all'Agenzia delle Entrate Ufficio di Roma 2 -Centro operativo Pescara "Tasse Concessioni Governative", Codice Causale 8617: "altri atti". Intestato a: “Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara - Tassa Concessioni Governative” Codice Causale: 8617 26.10.1972 n. 641, ai soggetti che ottengono l’iscrizione ad Albi/Elenchi/Ruoli è richiesto il pagamento una tantum all’Erario della tassa di concessione governativa dell’importo pari ad Euro 168,00. La tassa di rilascio è dovuta in occasione dell'emanazione dell'atto e va corrisposta non oltre la consegna di esso all'interessato. 168,00 sul c/c 8003 (intestata a: AGENZIA DELLE ENTRATE – CENTRO OPERATIVO DI PESCARA). Dalla lettura del D.P.R. Quando arrivava la bolletta, era una voce specifica che … Tassa di concessione governativa Vodafone, Tim e Wind: tutto è iniziato con la legge 641/72, quando l’unico dei gestori telefonici ancora in giro in Italia era la Telecom.La tassa di concessione governativa Vodafone, Tim e Wind era una tassa che veniva messa dallo Stato ai gestori telefonici perché questi usavano le reti nazionali. 4. 9 DM 120/2014, per categoria già autorizzata DOVUTA Passaggio all’interno di una categoria a nuove attività, che comporta la dimostrazione di nuovi di Euro c N o N N o c o E o s BancoPosta 68,00 N c,'crv NTESWO A centosessantotto/OO// o p ... Ricevuta di Accredito di Euro Ba Posta 168,09 TASSE AG. La tassa di concessione governativa rappresenta un tipo di tassa che deve essere corrisposta da diversi soggetti. 8) ricevuta del versamento della tassa di concessione governativa di €. Camera di Commercio di Reggio Emilia. 100,00 per diritti di segreteria, da versare all’atto della presentazione della domanda; La fotografia può essere autenticata presso questo Ufficio dal dipendente addetto. Si avvisano gli utenti che, ai sensi del D.P.R. Fac simile bollettino postale da utilizzare per il versamento della tassa di concessione governativa (TCG) in favore dell’Agenzia delle Entrate.. Bollettino 8003: quando si paga e perché. Occorre indicare la ragione sociale, il numero di iscrizione all’Albo e la pratica a cui si riferisce il versamento. – nella misura di euro 309,87, elevata ad euro 516,46 se il capitale (o il fondo di dotazione), al 1° gennaio, superi l'importo di euro 516.456,90. Come e quando versare la tassa di concessione governativa: il versamento per l’anno di inizio attività va effettuato utilizzando il bollettino di c/c postale n. 6007 intestato a: Tassa di concessione governativa 27 Giu 2012 / Nessun Commento / Pubblicato in: Agente nei servizi di pagamento , Agenti in attività finanziaria , Mediatore creditizio / Segnalato: 00 , Euro 168 , Tassa di Concessione Governativa , Tassa iscrizione negli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi INFORMAZIONI SULLA TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA E SU COME INVIARLA ALL’OAM IMPORTO: Euro 168 COME: Conto corrente postale n. 8003 A CHI: Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse Concessioni Governative CAUSALE: Tassa iscrizione negli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi, codice tariffa: 8617. LA TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA, QUANDO E’ DOVUTA TIPOLOGIA DI PROVVEDIMENTO TASSA DI CC. Si avvisano gli utenti che, ai sensi del D.P.R. *** Le Direzioni Regionali vigileranno affinché i principi enunciati nella presente risoluzione vengano applicati con uniformità. La Tassa di Concessione Governativa viene applicata per la vidimazione dei libri sociali.Significa che le società di capitali (cioè S.p.a., S.r.l., S.a.p.a. Vediamo chi deve pagarla, quanto e come si paga. ENTRATE C. OP.VOPESCARA CONCES.NI GOVERNATIVE CAUSALE : ... PAGAMENTO TASSA CONCESSIONE GOVERNATIVA L’importo della tassa di concessione governativa è di € 168,00. Nella causale inserire il codice relativo alla voce di tariffa: 8617 ; 9) €. Ricevuta attestante l’avvenuto pagamento della tassa di concessione Governativa (CC.GG.) GOVERNATIVA Iscrizione nella categoria ex art. Tassa di concessione governativa 27 Giu 2012 / Nessun Commento / Pubblicato in: Agente nei servizi di pagamento , Agenti in attività finanziaria , Mediatore creditizio / Segnalato: 00 , Euro 168 , Tassa di Concessione Governativa , Tassa iscrizione negli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi