n.90 del 21/5/2001). Un programma minimo, con la ricerca dei contenuti Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per stampare (Si apre in una nuova finestra), Riduzione dell'ora di insegnamento - ulteriori comunicazioni.‏. 90, comma 3 dell’art. Alunni BES con PDP Prima di tutto bisogna rammentare che la sigla PDP equivale a un Piano Didattico Personalizzato , mentre quello associato alla sigla PEI è un Piano Educativo Individualizzato. MA01 (indirizzo 1) – Metodologie didattiche e strumenti innovativi per gli alunni con B.E.S. 15 comma 3 dell’O.M. Il Consiglio di Classe deve dare immediata comunicazione scritta alla famiglia, fissando un termine per manifestare un formale assenso. Docente di sostegno: Referente ASL del caso: ... [Specificare chiaramente se viene attuata una programmazione differenziata o se la programmazione è riconducibile agli obiettivi minimi ministeriali.] Programmazione differenziata in vista di obiettivi didattici formativi non riconducibile ai programmi ministeriali. per ogni singola materia, sulla base del P.E.I. Definire soggetti coinvolti 3. Possono partecipare agli esami di qualifica e di stato, svolgendo prove differenziate omogenee al percorso svolto, finalizzate al conseguimento di un attestato delle competenze acquisite utilizzabile come “credito formativo” per la frequenza di corsi professionali (art. 318 del D.L.vo n. 297/94). Sostegno: Obiettivi minimi e obiettivi differenziati, chiarimenti . 25 maggio 95, n.170). n.90 del 21/5/2001). a) PRIMO PERCORSO: Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (O.M. Mod 5 - 4 - Esame di stato e disabilità, Roberta Sala. Dopo aver fatto un po’ di chiarezza sulla normativa sono necessari alcuni approfondimenti: La riduzione dei contenuti e dei compiti da svolgere deve essere ponderata attentamente dai colleghi, e deve essere finalizzata all’apprendimento delle competenze di base delle discipline (strutture linguistiche e grammaticali delle lingue, regole matematiche) per consolidare quegli apprendimenti che consentono all’alunno di proseguire nel suo percorso curricolare. "Fondare biblioteche, è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." Chiarimenti sulla Programmazione Semplificata (Obiettivi Minimi) e Differenziata (Obiettivi Differenziati, non riconducibili ai programmi della classe). n. 90 del 21/05/2001, art. E’ necessario il consenso della famiglia (art. 15 comma 3 dell’O.M. L.517/77 Norme sulla valutazione degli alunni e sull’abolizione degli esami di riparazione, nonché altre norme di modifica dell’ordinamento scolastico. Visite: 2373 Obiettivi Minimi per la Scuola Secondaria di I grado . 15 dell’O.M. primaria e sec. Le programmazioni sono di 2 tipologie: Programmazione riconducibile ai programmi ministeriali (OBIETTIVI MINIMI) e Programmazione NON riconducibile ai programmi ministeriali (OBIETTIVI DIFFERENZIATI) PRIMO PERCORSO La programmazione riconducibile agli OBIETTIVI MINIMI conforme ai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti è prevista dall’art. n.90 del 21/5/2001). questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito. o Obiettivi minimi o Differenziato ... La programmazione prevista dal PEI è stata svolta: o Totalmente o In parte (compilare quanto segue) Il programma non è stato svolto completamente per: o Mancanza di tempo ... Aula sostegno oMolte volte Diverse volte Alcune volte o mai 4. Allegati. Le prove equipollenti possono essere strutturate con modalità differenti rispetto a quelle della classe: per esempio, è possibile sostituire una prova scritta con un’interrogazione, sostituire una prova strutturata con una a domande aperte o viceversa, riformulare la domanda utilizzando un linguaggio diverso, per esempio un linguaggio iconico e grafico per chi abbia una dislessia come effetto del suo deficit (secondaria). GLH OPERATIVO. Obiettivi del dipartimento: ... Griglia di valutazione materie con obiettivi minimi e/o differenziati Durante lo svolgimento delle prove d’esame nella classe terza l’insegnante di sostegno fa parte della Commissione. TEMPI PIÙ LUNGHI nelle prove scritte ( comma 9 art. 15, comma 3). Nella mia esperienza non ho mai dato per scontato nulla, e mi sono accorta che molti di questi ragazzi hanno un percorso di apprendimento non lineare, per cui possono recuperare molte lacune di base in poco tempo, e anche delle capacità “extrascolastiche“ veramente sorprendenti: il nostro compito, come specialisti metodologici e facilitatori di apprendimento, è proprio quello di rilevarle, perché possano divenire dei punti di forza da cui partire per risollevarli dalle  discipline più ostiche; la programmazione equipollente riconducibile ai programmi ministeriali prevede comunque anche la possibilità di studi estivi, di debiti a settembre, potenziamento in itinere, e corsi di recupero esattamente come per gli altri alunni. PRIMO PERCORSO: Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (O.M. La normativa prevede, inoltre, che la presenza dell’insegnante di sostegno nelle prove di verifica scritta e orale sia decisa dal grado di handicap e  dagli accordi tra i docenti curricolari e l’insegnante di sostegno; di norma, per garantire la serenità e la tranquillità emotiva dell’alunno, il Consiglio di Classe richiede  la presenza dell’insegnante di sostegno o dell’assistente alla comunicazione. CONTENUTI DIFFERENTI DA QUELLI PROPOSTI DAL MINISTERO: il Consiglio di Classe entro il 15 Maggio predispone una prova studiata ad hoc o trasformare le prove del Ministero in sede d’esame (la mattina stessa). (Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. Il PEI è un piano educativo individualizzato che, sotto la supervisione degli specialisti insegnanti di sostegno, è redatto dal consiglio di classe, ed è poi condiviso dai genitori dell’alunno H, e dall’equipe che lo segue; esso permette a tutti i ragazzi che hanno una certificazione di Handicap una programmazione davvero singolare: 10.2.2a-fsepon-ca-2019-111 4396 - 09/03/2018 - fse - competenze di base - 2a edizione PATTO EDUCATIVO/FORMATIVO tra scuola e famiglia di alunni con DSA LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI E PRIMO PERCORSO: Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (O.M. Un Consiglio di Classe che lavora in sinergia, puntando sui punti di forza di questi ragazzi, è in grado di recuperare sia le lacune di base che caratterizzano questi soggetti, sia una motivazione intrinseca che spesso viene a mancare. 318 del D.L.vo 297/1994). SCUOLA SOSTEGNO Equipollenti con obiettivi minimi o differenziati? Verifica dell'e-mail non riuscita. Sappiamo che la normativa su questo punto invece è chiarissima, ovvero, non si può svolgere una programmazione differenziata  solo per una materia. Tali voti hanno valore legale solo ai fini della prosecuzione degli studi. 15 comma 3 dell’O.M. schema programmazione smplificata OBIETTIVI MINIMI 1 OBIETTIVI MINIMI 2. La programmazione differenziata consiste in un piano di lavoro personalizzato per l’alunno, stilato da ogni docente del C.d.C. 15, comma 4, O.M. Prenotazione Esami Master Completamento Di Classe Di Concorso, Prenotazione esami Master/Perfezionamenti mondo scuola, Prenotazioni esami Master e corsi di Perfezionamento, Presentazione corsi di preparazione ai concorsi, Promo Pacchetti Certificazioni Informatiche e Linguistiche, Richiesta pre-valutazione CDL per Poli di Studio, Riconoscimento crediti per iscrizione all’Università Telematica, RICORSO ASSUNTI FASE B DA CONCORSO: ASSUNZIONE NELLA REGIONE DI SVOLGIMENTO PROVA, Ricorso Ricostruzione Carriera: riconoscimento per intero servizio pre-ruolo, Ti manca il Diploma? Gli alunni vengono valutati con voti che sono relativi unicamente al P.E.I. 16 L. 104/92 , parere del Consiglio di Stato n. 348/91). Cisl-Gelmini, uno scontro che prelude a un confronto? RIFERIMENTI NORMATIVI Pertanto, da ogni c. di classe, andranno indicati: o obiettivi minimi (difficoltà consistenti all’inizio dell’anno) o obiettivi intermedi ( … (Commi 7e 8 dell’art. Questo permette di programmare con fluidità, con sicurezza e, non dimentichiamolo, con un tempo a disposizione che copre tutto il corso di studi superiori (5 anni). Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. Ecco che all’interno di percorsi didattici diversificati, con contenuti e modalità programmate sugli stili cognitivi consoni ai ragazzi con difficoltà, l’equipollenza diventa un formidabile strumento democratico che garantisce alla diversabilità una dignità umana e sociale senza precedenti nella storia della legislazione scolastica,  offrendo pari opportunità anche ai più svantaggiati; le pari opportunità si traducono in un percorso scolastico finale che prevede una maturità con la stessa valenza formativa degli altri alunni senza certificazione, cioè un diploma con valore legale. E’ altresì possibile prevedere un percorso differenziato nei primi anni di scuola e successivamente, ove il Consiglio di Classe riscontri che l’alunno abbia raggiunto un livello di preparazione conforme agli obiettivi didattici previsti dai programmi ministeriali o globalmente corrispondenti, passare ad un percorso con obiettivi minimi, senza necessità di prove di idoneità relative alle discipline dell’anno o degli anni precedenti (comma 4 art. n. 90 del 21/05/2001, art. E’ altresì possibile prevedere gli obiettivi minimi fino alla qualifica e proseguire nell’ultimo biennio con la programmazione differenziata. Scadenza iscrizioni 15 Febbraio 2021, Promozione EIPASS Certificazione Informatica. Comprendere il contenuto essenziale di testi di diverso tipo l’alternativa non è differenziare il percorso formativo perché non si  può rimandare un DA! PROGRAMMAZIONE IN BASE AGLI OBIETTIVI PREVISTI PER LA CLASSE La programmazione si riferisce agli obiettivi previsti per la classe. Ci sono due percorsi da seguire: nel primo gli obiettivi didattici sono minimi e quindi ridotti,ma sempre riconducibili a quelli della classe, nel secondo gli obiettivi didattici sono differenziati dai programmi ministeriali, ma si possono comunque perseguire obiettivi educativi comuni alla classe utilizzando percorsi diversi ma con lo stesso fine educativo. Moderne e Traduzione Interculturale – LM37 curriculum Traduzione e processi interlinguistici (Magistrale), Lingue e Letterature Moderne e Traduzione Interculturale – LM37 (Magistrale), Psicologia LM51 – indirizzo Psicologia clinica e dinamica, Psicologia LM51 – indirizzo Psicologia e nuove tecnologie, Psicologia LM51 – indirizzo Psicologia giuridica, Scienze Bancarie e Assicurative – L33 (3 anni), Scienze dell’Economia – LM56 (Magistrale), Scienze dell’Educazione e della Formazione – L19 (Triennale), Scienze dell’Educazione e della Formazione – L19 curriculum Scienze dell’educazione della prima infanzia (Triennale), Scienze dell’Economia LM56 – Curriculum E-Commerce e Digital Managemen, Scienze dell’Economia LM56 – Curriculum Green Economy e Sostenibilità, Scienze della Comunicazione L20 – curriculum Comunicazione Istituzionale e d’Impresa, Scienze della Comunicazione L20 – curriculum Digital Entertainment and Gaming, Scienze della Comunicazione L20 – curriculum Digital Marketing, Scienze della Comunicazione L20 – curriculum Influencer, Scienze delle Attività Motorie e Sportive L22 – curriculum base (Triennale), Scienze delle Attività Motorie e Sportive L22 – curriculum Sport and Football Management, Scienze e Tecniche Psicologiche – L24 (Triennale), SCIENZE PEDAGOGICHE LM85 – curriculum Pedagogia e scienze umane (Magistrale), SCIENZE PEDAGOGICHE LM85 – curriculum Pedagogista della marginalità e della disabilità, SCIENZE PEDAGOGICHE LM85 – curriculum e-Learning, didattica digitale e media education, Scienze per l’esercizio fisico per il benessere e la salute – LM67, Scienze Politiche e Sociali – L36 (3 anni), Servizi Giuridici per l’Impresa – L14 (3 anni), Start-Up d’Impresa e modelli di business – L33, Università Telematica – Laurea Magistrale, Ingegneria Civile LM23 – Curriculum Gestione, manutenzione e controllo del costruito, Ingegneria Informatica e dell’Automazione LM32 – Indirizzo Cybersecurity, Master aree: giuridico-economica, lettere e sanitaria, Pacchetti Certificazioni Informatiche e Linguistiche, Richiesta pre-valutazione CDL da Polo di Studio. Diplomi, Università Telematica, Master, Corsi di Perfezionamento, Certificazioni Informatiche e Linguistiche. IL DOCENTE DI SOSTEGNO ... Mod 5 - 3 - Programmazione per obiettivi minimi o differenziata, Roberta Sala. 15 comma 3 dell’O.M. Un Consiglio di Classe aperto, creativo, trasversale e disponibile ad applicare la normativa con quel margine di libertà che essa concede, è in grado di programmare interventi veramente efficaci e significativi. La riduzione e/o sostituzione dei contenuti culturali prevede  inoltre che vengano assegnati per casa un numero minore di esercizi  e compiti (per esempio solo 2 o tre esercizi per tipologia, invece che 5, oppure espressioni matematiche un po’più più corte per i non vedenti, perché devono scrivere in un linguaggio matematico braille assai complicato). Stampa Dettagli. n. 90 del 21/05/2001, art. 15 comma … Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. 15, comma 3). Sarà, eventualmente, adottata una metodologia di a)una programmazione globalmente riconducibile agli obiettivi minimi, previsti dai programmi ministeriali; b)una programmazione differenziata. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Prove strutturate: risposta multipla, Vero/Falso, ecc.). 15 dell’O.M. Pertanto, se ci fossero le condizioni, è possibile cambiare, nel percorso scolastico, la programmazione da differenziata in obiettivi minimi e viceversa. CONVOCAZIONE GLH. Questa si traduce in un percorso scolastico che prevede solo un attestato di frequenza che non ha valore legale. La normativa lascia ampio margine di libertà nell’insegnamento finalizzato al raggiungimento del DIPLOMA legale. Non bisogna pensare che questi ragazzi non necessitino di avere dei debiti a settembre! PROGRAMMAZIONE AD OBIETTIVI MINIMI. ... DOCENTE SOSTEGNO avvicina obiettivi. Un programma equipollente con la riduzione parziale e/o sostituzione dei contenuti, ricercando la medesima valenza formativa (art. MODALITA’ DIVERSE: il Consiglio di Classe può predisporre prove utilizzando modalità diverse (es. OBIETTIVI MINIMI DISCIPLINARI Gli obiettivi minimi sono costituiti da conoscenze e abilità considerate indispensabili per la sufficienza. Riprova. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. SCUOLA – SOSTEGNO – Equipollenti con obiettivi minimi o differenziati? Ma non solo. Master A11/A12/A13/A22 ( SOCIO-LETTERARIA, STORICO -GEOGRAFICA ), Master A18 (Materie Filosofiche e Umanistiche), Master A40 (Scienze e tecnologie Elettriche ed Elettroniche), Didattica della Lingua Italiana come lingua seconda (L2), Didattica integrale per il nuovo ambiente di apprendimento, Difficoltà dell’apprendimento in situazioni di handicap ed integrazione scolastica. 15 O.M. n.90 del 21/5/2001). PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO DI SOSTEGNO Anno scolastico 2016/2017 Il dipartimento di sostegno è composto dai docenti specializzati nell’attività didattica del sostegno. L. 104/92 Legge-quadro per l’assistenza e i diritti delle persone handicappate, D.P.R. L'articolo non è stato pubblicato, controlla gli indirizzi e-mail! Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è possibile prevedere: 1. Gli obiettivi minimi disciplinari sono i saperi essenziali propri di ogni disciplina, dettagliati per conoscenze, abilità/capacità e competenze.. 318 del D.L.vo 297/1994). Sentenza della Corte Costituzionale 215/87 (Diritto di frequenza degli alunni disabili nella scuola superiore). verifiche finali sostegno; programmazione e prove d'ingresso 2018/19 sc. Sia per le verifiche che vengono effettuate durante l’anno scolastico, sia per le prove che vengono effettuate in sede d’esame, possono essere predisposte prove equipollenti, che verifichino il livello di preparazione culturale e professionale idoneo per il rilascio del diploma di qualifica o della maturità. Consegui 24 CFU e diventa Insegnante. ( art. #iorestoacasa Consulenza gratuita Università. 3.OBIETTIVI FORMATIVI DA RAGGIUNGERE Gli obiettivi formativi devono essere definiti tenendo conto della situazione di partenza dell’alunno. Definire organizzazione tempi, quantificazione programmazione individualizzata o personalizzata 2. I contenuti delle discipline devono essere resi significativi per questi ragazzi, per cui la dimensione scolastica è se non l’unico, un punto di riferimento fondamentale per costruire sia competenze sia relazioni sociali. Scadenza iscrizioni 15 Febbraio 2021, La Certificazione ha validità internazionale. Difatti se rientrano negli obiettivi minimi, allora la programmazione verrà cambiata di conseguenza. 15 comma 3 dell’O.M. e non ai programmi ministeriali (comma 6 art. Gli alunni partecipano a pieno titolo agli esami di qualifica e di stato e acquisiscono il titolo di Studio. Le prove equipollenti possono consistere in: 1. Nel biennio della scuola secondaria di secondo grado (in relazione all’assolvimento dell’obbligo scolastico/formativo) è possibile utilizzare criteri ancora più elastici nella programmazione, sia per quanto riguarda la riduzione del programma, sia per le metodologie didattiche da utilizzare, e per la strutturazione delle prove di verifica. La programmazione riconducibile agli OBIETTIVI MINIMI conforme ai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondente è prevista dall’art. OBIETTIVI MINIMI ITALIANO - LEGGERE SCUOLA PRIMARIA Classe I Leggere ad alta voce e comprendere frasi minime anche con l’aiuto di illustrazioni Classe II Leggere ad alta voce e comprendere frasi con espansione Classe III Leggere in modo corretto, rispettando la punteggiatura. Obiettivi minimi Scuola Secondaria di I grado Obiettivi minimi Scuola Secondaria di I grado. Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. TEST MODULO 5. You have entered an incorrect email address! Nel PEI per obiettivi minimi, i docenti delle singole discipline debbono indicare per la loro materia gli obiettivi minimi he l’alunno ertifiato H, ome tutti i suoi ompagni, deve raggiungere per ottenere la suffiienza. Metodologie Didattiche”, Corso perfezionamento CPMU “Didattica espressiva: Creatività, Disegno, Musica”, Corso perfezionamento CPPA “Psicopedagogia per i disturbi di apprendimento”, Corso perfezionamento CPPR “Diventare docenti oggi nella scuola primaria italiana”, Corso perfezionamento CPPT “Pratiche innovative con tecnologie didattiche: tablet, lavagna multimediale (LIM)”, Corso perfezionamento CPSH “Difficoltà dell’apprendimento in situazioni di handicap e integrazione scolastica”, Corso perfezionamento CPSI “Diventare docenti oggi nella scuola dell’infanzia italiana”, Corso perfezionamento CPSO “Diventare docenti di sostegno oggi nella scuola italiana”, Corso perfezionamento CPSS “Diventare docenti oggi nella scuola secondaria di I e II grado italiana”, Didattica Integrale per il nuovo Ambiente di Apprendimento, Il Bullismo: interpretazione, fenomenologia, prevenzione e didattica, Metodologie didattiche e strumenti innovativi per gli alunni con bisogni educativi speciali (BES), Metodologie didattiche per l’integrazione degli alunni con DSA, Nuova didattica per le lingue: la metodologia CLIL, Tecnologie digitali e metodologie didattiche a distanza, Corsi di Perfezionamento: Richiesta informazioni, Corsi Professionali OSA, OSS, ASACOM, ASO, Corso di Perfezionamento “Le funzioni dell’ITP nella scuola di oggi”, CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DOCENTI, Corso di Preparazione al Concorso Scuola Primaria ed Infanzia, Corso di Preparazione al Concorso Scuola Secondaria (I e II grado), Corso di qualificazione – educatore professionale socio-pedagogico, Ingegneria Industriale L9 – curriculum Energetico (Triennale).

Titoli Posseduti Mobilità 2020, Bicarbonato Di Sodio Cancro Dosi, Grammatica 4 Elementare Pdf, Il Pianista Streaming Ita Cineblog01, Stipendio Pilota Aereo Privato, Manovra Pensioni Ultima Ora Quota 100 Ultimissime Oggi, Legno Di Fico Proprietà, Lettera Fine Di Una Storia,