Visita fiscale Inps 2021 orari dipendenti pubblici e privati esito controllo medico domiciliare da parte medici Polo Unico visite fiscali si verifica online. Per quanto riguarda gli orari di reperibilità e assenza del lavoratore, ecco qual è l' orario visita fiscale 2021 che dipendenti pubblici e privati devono farsi trovare presso il domicilio comunicato sul certificato medico di malattia: Gli orari visite fiscali 2021 per i privati e dipendenti pubblici, attualmente in vigore sono: Orari visite fiscali privati 2021: orario mattina dalle ore 10:00 alle ore 12:00 -  orario pomeridiano dalle ore 17:00 alle ore 19:00. Personale della carriera prefettizia e diplomatica;Magistrati;Avvocati e Procuratori di Stato;Docenti e ricercatori universitari;Personale della carriera dirigenziale penitenziaria;Personale dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Se si vuole inviare una domanda uguale ad un’altra già inviata modificando solo il periodo ed il tipo di pagamento, da “Cerca esiti”, dopo aver selezionato il tasto “Visualizza” e presa visione dei dettagli della domanda presentata, l’utente deve inserire la data iniziale e finale del nuovo periodo e il tipo di pagamento richiesto ed infine cliccare sul tasto “Invia domanda duplicata Covid”. Al fine di venire incontro alle aziende e ai consulenti in questo particolare periodo emergenziale, anche la funzione “Duplica domanda”, da invio domande on line dei Fondi di solidarietà, è stata implementata per favorire un più rapido invio di nuove domande, riferite alle domande di assegno ordinario con causale “COVID-19”. Argomenti correlati: Caricamento matricole RED - Lista redditi uguali/discordanti - Generazione telematico - Generazione telematico solleciti - Caricamento esiti INPS - Caricamento esiti INPS sollecito - Cancellazione pratiche Indice: La funzione permette di caricare i file di esito prodotti dal programma di controllo RED dell'INPS. Precompilazione delle domande per le proroghe dei periodi di sospensione: rilascio funzione “Copia/Duplica domanda”. La funzione è destinata a venire incontro alle aziende e ai consulenti in questo particolare periodo emergenziale, ed è pertanto destinata ai trattamenti di CIGO con causali “COVID-19”. Dalla somma del numero dei giorni si risale al numero di settimane ancora residue da godere, che si potranno richiedere con una nuova domanda. Rinuncia e Variazione IBAN. Infine, si ricorda che per l'invio della domanda duplicata sarà necessario inserire il ticket, selezionando il pulsante “Inserimento ticket domanda duplicata Covid”, senza uscire dalla schermata “Visualizza”. Settimane richieste 9. La data di inizio del nuovo periodo deve essere successiva all’ultimo giorno del periodo richiesto nella domanda originaria. Infine, gli allegati non devono essere prodotti. Il messaggio INPS numero 2263 del 1° giugno 2020, inoltre, illustra altre due strumenti accessibili sempre tramite la funzione “Esiti” presente sul portale INPS nel servizio “Indennità 600 euro”: la tabella allegata “Verifiche INPS art. Qui ci sarà lo strumento per richiedere questa prestazione o servizio. Dalla funzione “Cerca esiti” è possibile effettuare la duplicazione di una domanda a partire da domande già inviate per causale “COVID-19”, indicando il nuovo periodo di interesse e il tipo di pagamento desiderato, che può essere variato rispetto alla domanda precedentemente inviata. la tabella allegata “Verifiche INPS art. Rinuncia al bonus 600 euro richiesto a marzo, le istruzioni INPS. Dei tre principali enti pubblici previdenziali, merita di essere ricordato, innanzitutto, per la vastità dei compiti e il numero degli iscritti, l'INPS. COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA. - Per i datori di lavoro privati: è possibile con la nuova funziona con lo stesso percorso sopra illustrato, verificare: l'esito INPS in merito alla giustificazione prodotta dal dipendente privato assente a visita selezionando “Consulta verbale giustificabilità”; e accedere al servizio “Richiesta di visite mediche di controllo”. INPS – Messaggio 18 giugno 2020, n. 2504. La nuova funzione Inps. Si evidenzia che gli unici elementi che non è possibile copiare sono il ticket, in quanto per ogni domanda deve esserne comunque creato uno nuovo, e gli allegati, che tuttavia per le causali “COVID-19” non sono obbligatori. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio “Indennità 600 euro” (la stessa in cui è stata presentata la domanda) alla voce “Esiti”, sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN. Indice. Argomenti correlati: Caricamento matricole RED - Lista redditi uguali/discordanti - Generazione telematico - Generazione telematico solleciti - Caricamento esiti INPS - Caricamento esiti del controllo da riga di comando - Cancellazione pratiche Indice: La funzione permette di caricare i file di esito dell'invio ricevuti dall'INPS relativi alle dichiarazioni della campagna di sollecito. A seguito di tale procedura Il lavoratore, era poi tenuto a consegnare la copia del modllo al proprio datore di lavoro. In base alle istruzioni pubblicate nel messaggio 1270 del 29 marzo 2019, la verifica online dell'esito della visita fiscale sul portale INPS funziona così: - Per i datori di lavoro pubblici: con la nuova funzionalità introdotta dall'INPS sul suo portale, i datori di lavoro pubblici possono ora consultare gli esiti delle visite mediche di controllo svolte su loro richiesta, in questo modo: 1) accedere al Portale INPS con il proprio PIN dispositivo; 2) selezionare il servizio "Richiesta Visite Mediche di Controllo (Polo unico VMC)”; 3) selezionare Consulta verbale giustificabilità. Inoltre per le Amministrazioni che rientrano nel raggio d'azione del Polo unico, è possibile anche consultare gli esiti delle visite mediche di controllo disposte d’ufficio dall'INPS. Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali, Semplificazione adempimenti operativi per la compilazione delle domande di cassa integrazione ordinaria e di assegno ordinario. Il Polo Unico Inps, istituito dal DL 75/2017, è il nuovo polo istituto presso l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale che si occupa di gestire le visite fiscali 2019 dipendenti pubblici e privati in caso di loro assenza dal lavoro per malattia. Aggiornamento della funzione "Esiti" Polo Unico visite fiscali Inps cos'è? Aggiornamento della funzione “Esiti” Finora, infatti, i dipendenti pubblici e privati risultati assenti alla visita fiscale erano tenuti a presentare all'INPS un'apposita documentazione per giustificare l'assenza (messaggio n. 1399/2018) sulla quale poi l'Istituto esprimeva il suo parere medico-legale e le su valutazioni in un modello cartaceo denominato "Visita medica di controllo ambulatoriale", da consegnare o trasmettere direttamente al lavoratore. In caso di richiesta di proroga di una precedente domanda con causale “COVID-19”, dopo aver copiato la domanda originaria utilizzando la predetta funzione “Copia domanda”, sarà dunque sufficiente variare il periodo richiesto e, di conseguenza, i dati di cui al quadro “G” ed eventualmente i lavoratori beneficiari, se differiscono rispetto a quanto riportato nella prima istanza. L’INPS ha emanato il messaggio n. 1779 del 9 maggio 2019, con il quale informa che è stata un aggiornata l’attuale procedura di regolarizzazione contributiva per la Gestione dipendenti pubblici.. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata “Covid-19: tutti i servizi” > “Indennità 600/1000 euro”, alla voce “Esiti”, sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN INPS… Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche, Diritti e obblighi in materia di sicurezza sociale nell'Unione Europea. Leggi su Sky TG24 l'articolo Bonus baby sitter, l'importo passa da 600 a 1.200 euro: come funziona e come fare domanda Residuerebbero, pertanto, 3 settimane che sarà possibile richiedere con nuova domanda. Per inviare i documenti è necessario cliccare sulla voce “Esiti” nella sezione del sito dell’Inps relativa alle indennità Covid. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio "Indennità 600/1000 euro", alla voce "Esiti", sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN. Dopo aver sottoscritto il nucleo familiare, puoi monitorare se i dati precompilati forniti da Agenzia delle entrate e da INPS sono stati reperiti e se i dati di riscontro forniti sono corretti. La funzione “Copia domanda CIGO”, già esistente nella procedura “UNICIGO”, è stata aggiornata ed implementata per favorire un più rapido invio di nuove domande basandosi sulle precedenti già inviate. Cfr. Quali sono gli orari di reperibilità malattia durante gli orari visite fiscali? L’INPS, con messaggio n. 143 del 14.01.2021, comunica ai lavoratori, che si sono visti rigettare il bonus di 1.000, che possono presentare il riesame. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio “Indennità 600 euro” (la stessa in cui è stata presentata la domanda) alla voce “Esiti”, sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN. Tutti i risultati ottenuti ricercando visualizza esiti. Il messaggio INPS numero 2263 del 1° giugno 2020, inoltre, illustra altre due strumenti accessibili sempre tramite la funzione “Esiti” presente sul portale INPS nel servizio “Indennità 600 euro”: Cambiare IBAN, seguendo le istruzioni fornite con la notizia del 26 aprile 2020; 38 indennità lavoratore spettacolo” (Allegato n. 3). Istituto Nazionale Previdenza Sociale Manuale utente UniCIGO 3 . In particolare l’INPS, si riferisce alla indennità Covid, prevista all’art. Dalla funzione “Cerca esiti” è possibile effettuare la duplicazione di una domanda a partire da domande già inviate per causale “COVID-19”, indicando il nuovo periodo di interesse e il tipo di pagamento desiderato, che può essere variato rispetto alla domanda precedentemente inviata. Per controllare lo stato della richiesta telematica bonus 600 euro, bisogna accedere al servizio Inps online: Indennità di 600 euro. Con un’apposita funzione in cui vengono esposti i motivi della reiezione è possibile allegare i file richiesti per il riesame. Visita fiscale Inps 2021: orari e verifica online esito visite fiscali: prevista una nuova funzione in dote ai datori di lavoro che consente loro di verificare online l'esito del controllo medico domiciliare effettuato dai medici del Polo Unico visite fiscali nei confronti dei dipendenti pubblici e privati assenti per malattia. Per i datori di lavoro pubblici è possibile consultare anche gli esiti delle visite disposte d’ufficio dall’Inps. parentale, cassa integrazione guadagni anticipata per conto dell’INPS, assenza per donazione di sangue o midollo, malattia specifica 8 Figurativi non segnalati dal datore di lavoro (ante 1989): malattia e infortunio, gravidanza e puerpuerio, disoccupazione, 2. Con il messaggio 1270 del 29 marzo 2019, l'INPS ha comunicato, infatti, l’introduzione di una nuova funzione sul Portale INPS, che fornisce on line e direttamente ai datori di lavoro, l'esito delle valutazioni effettuate dal medico del Polo Unico anche nel caso in cui il lavoratore dipendente pubblico o privato sia risultato assente dal domicilio durante gli orari della visita. Con successivo messaggio sarà comunicata la disponibilità delle altre funzioni. Cosa cambia in pratica: come precisato dal messaggio visita fiscale Inps 2019 verifica esito online, in caso di assenza dal domicilio da parte del lavoratore dipendente pubblico o privato durante gli orari della visite fiscali, l'Ufficio medico-legale della Struttura territoriale dell'Inps, è comunque obbligato a consegnare al lavoratore interessato il parere circa la giustificabilità dell’assenza. Il conteggio del residuo si fonda sul presupposto che si considera fruita ogni giornata in cui almeno un lavoratore, anche per un’ora soltanto, sia stato posto in CIG, indipendentemente dal numero di dipendenti in forza all’azienda. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Le credenziali di accesso possono essere richieste all’Inps con le modalità descritte sul sito dell’Istituto. Non solo il cittadino potrà prendere visione degli esiti delle istanze e dei provvedimenti, dei certificati medici, dei verbali e delle visite sanitarie ma potrà addirittura scaricare i documenti e stamparli. Attraverso la funzione visualizza esiti, secondo il percorso sopra descritto, è possibile anche variare l’IBAN ovvero rinunciare al pagamento del bonus. Orari visite fiscali dipendenti pubblici 2021: la mattina dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e pomeriggio dalle ore 15:00 alle 18:00. 5. Alla luce di questa importante novità andiamo quindi a vedere cos'è e come funziona la verifica online dell'esito della visita fiscale Inps effettuata dai medici del Polo Unico durante gli orari visite fiscali 2020. Autorità indipendenti, come CONSOB e Banca d’Italia, personale delle Università non statali legalmente riconosciute. Le istruzioni operative di dettaglio sono illustrate nell’Allegato n. 1 al presente messaggio. Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse. Con il presente messaggio si illustrano le nuove semplificazioni procedurali, per le domande di cassa integrazione ordinaria e di assegno ordinario, introdotte a beneficio delle aziende, degli intermediari e degli operatori di Sede. Non solo il cittadino potrà prendere visione degli esiti delle istanze e dei provvedimenti, dei certificati medici, dei verbali e delle visite sanitarie ma potrà addirittura scaricare i documenti e stamparli. Dati, ricerche e bilanci . La dichiarazione del fruito in tal caso non riguarderà tutte le CIGO pregresse ma unicamente le autorizzazioni con causali “COVID-19” sottoposte ai limiti della normativa emergenziale. Al termine del periodo si contano 30 giornate di cassa (giorni in cui si è fruito di CIGO, indipendentemente dal numero dei lavoratori). Anche la lista dei beneficiari è riprodotta in automatico e, se non è variata, non deve essere nuovamente compilata. Portale INPS - Entra. La procedura segnalerà eventuali incongruenze. Qui, una volta entrati nella funzione relativa alla domanda di pensione, si inseriranno tutti i propri dati e si caricheranno i documenti richiesti, seguendo la procedura guidata. Dichiarazione fruito CIGO COVID. Al momento è possibile modificare solo il periodo ed il tipo di pagamento, mentre non è ancora possibile modificare l’elenco dei beneficiari ed il tipo di causale e, qualora si debbano modificare questi parametri, è necessario inviare una nuova domanda con la consueta funzione “Invio domande” nel menu principale dell’applicazione. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio “Indennità 600/1000 euro”, alla voce “Esiti”, sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN. Il messaggio INPS numero 2263 del 1° giugno 2020, inoltre, illustra altre due strumenti accessibili sempre tramite la funzione “Esiti” presente sul portale INPS nel servizio “Indennità 600 euro”: Inoltre, si ricorda che i quadri “I” (Dati sui lavoratori addetti allo stabilimento/cantiere per mansione) e “L” (Dati su assunzioni, licenziamenti e dimissioni) non sono più obbligatori a seguito delle evoluzioni normative e amministrative intervenute, mentre per le specifiche causali “COVID-19” vi sono ulteriori semplificazioni, che consistono nella non compilazione dei quadri “D” (Dati ripresa attività) e “N” (Dati sulle comunicazioni alle rappresentanze sindacali), nonché nell’eliminazione dell’obbligo di allegazione della relazione tecnica o altra documentazione a supporto della stessa. 2. Rinuncia al bonus 600 euro richiesto a marzo, le istruzioni INPS. Rinuncia e Variazione IBAN; Attraverso la funzione visualizza esiti, secondo il percorso sopra descritto, è possibile anche variare l’IBAN ovvero rinunciare al pagamento del bonus. Dipartimento della funzione pubblica Procedura di interpello per l'attribuzione dell'incarico dirigenziale di livello non generale di coordinatore del Servizio per la gestione delle banche dati, nell’ambito dell’Ufficio per l’innovazione amministrativa, lo sviluppo delle competenze e la … parentale, cassa integrazione guadagni anticipata per conto dell’INPS, assenza per donazione di sangue o midollo, malattia specifica 8 Figurativi non segnalati dal datore di lavoro (ante 1989): malattia e infortunio, gravidanza e puerpuerio, disoccupazione, Verifica online esito visita fiscale INPS cos'è? 7 In caso di infermità coesistenti, dopo aver effettuato la valutazione percentuale di ciascuna menomazione, si esegue un calcolo riduzionistico mediante la formula di Balthazard - IT= IP1+IP2 - (IP1xIP2) - in cui i valori percentuali s ono sempre espressi in decimali. Area istituzionale. Si ricorda che con la circolare n. 58/2009 è stato introdotto tale criterio di flessibilità, facendo salvi dal conteggio eventuali giorni di cassa integrazione richiesti ma non utilizzati. Tale nuova funzione permette quindi di verificare online l'esito del controllo medico legale effettuato dai medici del Polo Unico Inps anche nei casi in cui il dipendente risulti assente dal domicilio durante gli orari della visita fiscale. Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata "Covid-19: tutti i servizi" > "Indennità 600/1000 euro", alla voce "Esiti", sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN INPS… Dalla funzione “Cerca esiti” è possibile effettuare la duplicazione di una domanda a partire da domande già inviate per causale “COVID-19”, indicando il nuovo periodo di interesse e il tipo di pagamento desiderato, che può essere variato rispetto alla domanda precedentemente inviata. Accedi al servizio. Non tutti gli utenti del sito dell’INPS conoscono questa funzione. Ora, invece, l'INPS ha previsto una funzione online che consente ai datori di lavoro di verificare per via telematica gli esiti delle visite fiscali e le valutazioni dell'Istituto in caso di assenza del lavoratore dal domicilio proprio durante le fasce di reperibilità obbligatorie per legge. In base alle novità introdotte dal decreto Madia, sotto il controllo del Polo Unico Inps ci sono oltre i lavoratori del settore privato anche quelli del Pubblico Impiego facenti parti delle Amministrazioni pubbliche dello Stato comprese scuole, Regioni, Province, Comuni,, università, SSN, enti pubblici non economici. Funzione dell'INPS. Infine, si rammenta che il quadro “H” è obbligatorio solo per gli eventi meteo e quindi non riguarda le domande con causali “COVID-19”. Il Bonus di 600 euro non è arrivato a tutti: moltissime le domande ancora che aspettano il contribuito e che, all’interno della propria domanda, visualizzano lo stato “In attesa di esito”.Ma cosa significa esattamente questa definizione e cosa bisogna aspettarsi se la si trova all’interno della propria pratica in My INPS?. A titolo esemplificativo si riporta il seguente caso: periodo dal 01/03/2020 al 01/05/2020. In concreto, a consuntivo della CIGO richiesta, l’azienda può calcolare esattamente quanti giorni di integrazione salariale sono stati effettivamente fruiti. ... L'INPS, infine, gestisce alcuni fondi speciali di previdenza (dei quali una parte "integrativi" dell'assicurazione generale obbligatoria, altri "sostitutivi"). 2. L’uso di altri canali è improprio e potrebbe pregiudicare gli esiti del DURC stesso: al termine dei 15gg di sospensione fissati da legge, gli operatori ricercheranno nella casella preavvisodiaccertamento.pisa @inps.it eventuali comunicazioni in merito, comunicazioni senza le quali l’irregolarità sarà confermata. Per ottenere le settimane fruite, si divide il numero delle predette giornate per 5 o 6 a seconda dell’orario contrattuale prevalente in azienda. Per esempio: 30/5 = 6 settimane. Anche con riferimento alla possibilità di dichiarare il fruito su precedenti autorizzazioni CIGO, già presente in procedura, è stata introdotta un’ulteriore facilitazione per dichiarare le giornate di CIGO fruite sulle autorizzazioni con causali “COVID-19”. Il servizio online di consultazione, degli esiti delle visite fiscali dell’INPS, viene fornito per i datori di lavoro pubblici per visionare tutta la procedura. Cfr. di Alessandra De Angelis , pubblicato il 09 Aprile 2019 alle ore 07:34 L’Inps ha aggiunto una funzione online per la verifica dell’esito della visita fiscale. A tal riguardo, si fornisce con il presente messaggio un file excel semplificato, rispetto a quello normalmente in uso per dichiarare il fruito CIGO, che potrà essere allegato dalle aziende nelle domande di proroga con causale “COVID-19” (Allegato n. 2). Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta. Bilanci, rendiconti e flussi finanziari; Rendiconto e Bilancio sociale INPS - Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Qui, una volta entrati nella funzione relativa alla domanda di pensione, si inseriranno tutti i propri dati e si caricheranno i documenti richiesti, seguendo la procedura guidata. Sono ora sotto la gestione del Polo Unico Inps anche le visite fiscali Forze Armate: Esercito, Marina militare, Aeronautica militare; Polizia dello Stato e Polizia Penitenziaria; Dal Polo Unico Inps sono esclusi invece esclusi i dipendenti pubblici delle seguenti Amministrazioni Pubbliche: Enti pubblici economici, enti morali, aziende speciali. Ciò che cambia quindi è che il lavoratore non deve più consegnare al datore di lavoro la copia del parere, perché questo è ora visionabile online. Aggiornamento della funzione "Esiti" La verifica online esito visita fiscale INPS è la nuova funzionalità del sito INPS introdotta dall'Istituto per i datori di lavori pubblici o privati che richiedono la visita fiscale Inps nei confronti dei loro dipendenti. Nello specifico tramite il sito possono essere visionate le visite d’ufficio effettuate nei confronti dei proprio dipendenti e i relativi esiti. Accedere alla propria cassetta postale INPS … Con il messaggio 1270 del 29 marzo 2019, l'INPS ha comunicato, infatti, l’introduzione di una nuova funzione sul Portale INPS, che fornisce on line e direttamente ai datori di lavoro, l'esito delle valutazioni effettuate dal medico del Polo Unico anche nel caso in cui il lavoratore dipendente pubblico o privato sia risultato assente dal domicilio durante gli orari della visita. FAQ Ammortizzatori sociali COVID-19. A cosa serve: Accedere alla propria cassetta postale INPS … In quest'area sono presenti le voci di menu che ti consentono di accedere alle sezioni che compongono il portale dell'Istituto. La definizione “in attesa di esito” indica quindi la presa in carico della propria richiesta al soggetto di competenza e la verifica della propria posizione fiscale. Per ulteriori dettagli tecnici si può consultare il manuale operativo scaricabile nell’applicazione all’interno della sezione “Area di download”. Argomenti correlati: Caricamento matricole RED - Lista redditi uguali/discordanti - Generazione telematico - Generazione telematico solleciti - Caricamento esiti del controllo da riga di comando - Caricamento esiti INPS sollecito - Cancellazione pratiche Indice: La funzione permette di caricare i file di esito dell'invio ricevuti dall'INPS relativi alle dichiarazioni della campagna ordinaria. Come abbiamo scritto nei precedenti articoli, l’Inps proseguirà per tutta la settimana, ai pagamenti dell’indennità Covid19 di 600 euro ed a comunicare ai richiedenti, l’esito della domanda. Come funziona la verifica online dell'esito della visita fiscale INPS 2021? Non tutti gli utenti del sito dell’INPS conoscono questa funzione. Come la stessa Inps ha comunicato con il messaggio 9 maggio 2019, n. 1779, è stata aggiornata l’attuale procedura di regolarizzazione contributiva per la Gestione dipendenti pubblici. Tale funzionalità permette di verificare lo stato della propria precompilata in corso. Alla luce di quanto esposto, la presentazione della domanda con causale “COVID-19” risulta estremamente semplificata, atteso che devono essere compilati solamente i quadri “A” – “B” – “C” – “E” – “G”, ma, utilizzando la funzione “Copia domanda” sopra descritta, gli stessi sono riprodotti in automatico da una precedente domanda e quindi non devono essere nuovamente digitati, salvo le modifiche a tale scopo occorrenti. 38 indennità lavoratore spettacolo” . Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio "Indennità 600/1000 euro", alla voce "Esiti", sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN. SPID è il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un'identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. In caso di superamento dei limiti in base alle settimane autorizzate, si potranno indicare le giornate effettivamente fruite inviando, come detto, l’allegato file excel: il conteggio in base al fruito, secondo le modalità di seguito descritte, potrà pertanto liberare la disponibilità di ulteriori settimane concedibili. Come scrive INPS nel messaggio è possibile dalla funzione “Cerca esiti” effettuare la duplicazione di una domanda a partire da domande già inviate per causale “COVID-19”, indicando il nuovo periodo di interesse e il tipo di pagamento desiderato, che può essere variato rispetto alla domanda precedentemente inviata. Si divide il numero di giornate fruite per il numero di giorni settimanali in cui è organizzata l’attività, 5 o 6, e si ottiene il numero di settimane usufruite.