Consegui 24 CFU e diventa Insegnante. CONVOCAZIONE GLH. per ogni singola materia, sulla base del P.E.I. In questa pagine abbiamo raggruppato le domande dei nostri lettori in merito a Modello PEI, obiettivi minimi e piani di studio, e le relative risposte ai quesiti date dal dirigente scolastico Ada Maurizio, raccolte nella rubrica esperto Scuola Risponde.. MODELLO PEI E OBIETTIVI MINIMI. Accesso al Sistema Scolastico. MA01 (indirizzo 1) – Metodologie didattiche e strumenti innovativi per gli alunni con B.E.S. Puntare su una differenziazione già al terzo anno significa interrompere un percorso, una speranza, una integrazione ed una vera inclusione, e la possibilità di un riconoscimento legale che permette all’alunno sia di continuare gli studi, sia di inserirsi nel mondo del lavoro con più opportunità. Gli alunni partecipano a pieno titolo agli esami di qualifica e di stato e acquisiscono il titolo di Studio. Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è possibile prevedere: Cisl-Gelmini, uno scontro che prelude a un confronto? Programmazione differenziata in vista di obiettivi didattici formativi non riconducibile ai programmi ministeriali. n.90 del 21/5/2001). Comprendere il contenuto essenziale di testi di diverso tipo Obiettivi minimi Scuola Secondaria di I grado Obiettivi minimi Scuola Secondaria di I grado. OBIETTIVI MINIMI DISCIPLINARI Gli obiettivi minimi sono costituiti da conoscenze e abilità considerate indispensabili per la sufficienza. Non bisogna pensare che questi ragazzi non necessitino di avere dei debiti a settembre! Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per stampare (Si apre in una nuova finestra), Riduzione dell'ora di insegnamento - ulteriori comunicazioni.‏. Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. Le prove equipollenti possono essere svolte anche con mezzi diversi, cioè con l’uso di apparecchiature informatiche: computer, barra braille con sintesi vocale, e testi in braille. 90 del 21/5/2001). Un ruolo chiave lo gioca l’insegnante specialista di sostegno che, esperto in strategie e facilitatore di apprendimento, deve suggerire ai colleghi curricolari, e spesso a costo di faticosi dibattiti, duro lavoro e molte querelle (come  mi è capitato  tante volte ) soluzioni divergenti, modelli di insegnamento più evoluti, moderni e inclusivi, che permettano all’alunno di apprendere i contenuti delle discipline in modo più leggibile e concreto; l’insegnante di sostegno ha il compito di facilitare le  strategie di insegnamento e proporre valutazioni e prove alternative, ricordando però che, in virtù di un PEI, e protetti dalle ampie possibilità che offre la normativa, il Consiglio di Classe ha ancora tre anni di tempo per recuperare, potenziare, rimotivare, ridefinire e ricredersi sulle capacità dell’alunno. 4. Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. 15 comma 3 dell’O.M. Sono traguardi meno elevati che costituiscono la base per ulteriori abilità e conoscenze realizzabili nel corso dell’anno scolastico nello sviluppo delle diverse U.d.A. 15, comma 5, O.M. n.90 del 21/5/2001). Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è possibile prevedere: 1. Prenotazione Esami Master Completamento Di Classe Di Concorso, Prenotazione esami Master/Perfezionamenti mondo scuola, Prenotazioni esami Master e corsi di Perfezionamento, Presentazione corsi di preparazione ai concorsi, Promo Pacchetti Certificazioni Informatiche e Linguistiche, Richiesta pre-valutazione CDL per Poli di Studio, Riconoscimento crediti per iscrizione all’Università Telematica, RICORSO ASSUNTI FASE B DA CONCORSO: ASSUNZIONE NELLA REGIONE DI SVOLGIMENTO PROVA, Ricorso Ricostruzione Carriera: riconoscimento per intero servizio pre-ruolo, Ti manca il Diploma? Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è … 312 e seguenti del D. L.vo n. 297/94). Tutti i diritti riservati. Sarà, eventualmente, adottata una metodologia di (Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. Allegati. 90 del 21/5/2001). Scadenza iscrizioni 15 Febbraio 2021, La Certificazione ha validità internazionale. Nascita delle Terapie Espressive a Milano – BRERA – Arte nella Follia – Follia nell’Arte – 24 – 25 gennaio 1994, Nel NARCISISTA gioca la paura della morte e la manipolazione, VAMPIRISMO PSICHICO NARCISISMO E SACCHEGGIO DELLE RISORSE TERRESTRI. obiettivi minimi che tutti gli alunni al termine di ciascun anno scolastico devono conseguire. 15, comma 3). EDUCAZIONE MOTORIA Obiettivi Minimi di Apprendimento Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. Metodologie Didattiche”, Corso perfezionamento CPMU “Didattica espressiva: Creatività, Disegno, Musica”, Corso perfezionamento CPPA “Psicopedagogia per i disturbi di apprendimento”, Corso perfezionamento CPPR “Diventare docenti oggi nella scuola primaria italiana”, Corso perfezionamento CPPT “Pratiche innovative con tecnologie didattiche: tablet, lavagna multimediale (LIM)”, Corso perfezionamento CPSH “Difficoltà dell’apprendimento in situazioni di handicap e integrazione scolastica”, Corso perfezionamento CPSI “Diventare docenti oggi nella scuola dell’infanzia italiana”, Corso perfezionamento CPSO “Diventare docenti di sostegno oggi nella scuola italiana”, Corso perfezionamento CPSS “Diventare docenti oggi nella scuola secondaria di I e II grado italiana”, Didattica Integrale per il nuovo Ambiente di Apprendimento, Il Bullismo: interpretazione, fenomenologia, prevenzione e didattica, Metodologie didattiche e strumenti innovativi per gli alunni con bisogni educativi speciali (BES), Metodologie didattiche per l’integrazione degli alunni con DSA, Nuova didattica per le lingue: la metodologia CLIL, Tecnologie digitali e metodologie didattiche a distanza, Corsi di Perfezionamento: Richiesta informazioni, Corsi Professionali OSA, OSS, ASACOM, ASO, Corso di Perfezionamento “Le funzioni dell’ITP nella scuola di oggi”, CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DOCENTI, Corso di Preparazione al Concorso Scuola Primaria ed Infanzia, Corso di Preparazione al Concorso Scuola Secondaria (I e II grado), Corso di qualificazione – educatore professionale socio-pedagogico, Ingegneria Industriale L9 – curriculum Energetico (Triennale). 15 dell’O.M. PRIMO PERCORSO: Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (O.M. 15, comma 3). Mod 5 - 4 - Esame di stato e disabilità, Roberta Sala. CLASSI PRIME. Un Consiglio di Classe che lavora in sinergia, puntando sui punti di forza di questi ragazzi, è in grado di recuperare sia le lacune di base che caratterizzano questi soggetti, sia una motivazione intrinseca che spesso viene a mancare. SCUOLA – SOSTEGNO – Equipollenti con obiettivi minimi o differenziati? 15 comma 3 dell’O.M. sostegno-superiori / autismo, Disabilità, disabilità intellettive, DSA, italiano, liceo artistico, programmazione semplificata, schede didattiche, secondo superiore, stranieri / 0 comments. "Fondare biblioteche, è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." Certificazioni Informatiche EIPASS e Pekit, Certificazioni Internazionali di Lingua Inglese, CLIL + Certificazione linguistica: ottenere fino a 9 punti nelle graduatorie, Competenze e metodologie didattiche dell’animatore digitale, Competenze per sviluppare il pensiero computazionale con il coding, Corsi di Perfezionamento Biennali per Docenti, Corso perfezionamento CP-12 “La scuola delle competenze: progettare, valutare e certificare”, Corso perfezionamento CPAB – “Didattiche e strumenti innovativi per alunni con bisogni educativi speciali (BES)”, Corso perfezionamento CPAP “Gestire i disturbi dell’apprendimento in prospettiva psicopedagogica””, Corso Perfezionamento CPCP “Counseling professionale”, Corso perfezionamento CPGI “Glottodidattica infantile”, Corso perfezionamento CPLI “Letteratura per l’infanzia”, Corso perfezionamento CPMD “La Buona Scuola. 318 del D.L.vo 297/1994). Primo percorso I percorsi sono 2: Programmazione riconducibile ai programmi ministeriali e Programmazione NON riconducibile ai programmi ministeriali per quella precisa classe in cui è inserito l’alunno disabile, o con difficoltà di apprendimento…. Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è possibile prevedere: 1. Gli alunni vengono valutati con voti che sono relativi unicamente al P.E.I. L.517/77 Norme sulla valutazione degli alunni e sull’abolizione degli esami di riparazione, nonché altre norme di modifica dell’ordinamento scolastico. n. 90 del 21/05/2001, art. Sostegno: Obiettivi minimi e obiettivi differenziati, chiarimenti . La normativa prevede, inoltre, che la presenza dell’insegnante di sostegno nelle prove di verifica scritta e orale sia decisa dal grado di handicap e  dagli accordi tra i docenti curricolari e l’insegnante di sostegno; di norma, per garantire la serenità e la tranquillità emotiva dell’alunno, il Consiglio di Classe richiede  la presenza dell’insegnante di sostegno o dell’assistente alla comunicazione. Prove strutturate: risposta multipla, Vero/Falso, ecc.). Le programmazioni sono di 2 tipologie: Programmazione riconducibile ai programmi ministeriali (OBIETTIVI MINIMI) e Programmazione NON riconducibile ai programmi ministeriali (OBIETTIVI DIFFERENZIATI) PRIMO PERCORSO La programmazione riconducibile agli OBIETTIVI MINIMI conforme ai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti è prevista dall’art. Sappiamo che la normativa su questo punto invece è chiarissima, ovvero, non si può svolgere una programmazione differenziata  solo per una materia. a) PRIMO PERCORSO: Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (O.M. Chiarimenti sulla Programmazione Semplificata (Obiettivi Minimi) e Differenziata (Obiettivi Differenziati, non riconducibili ai programmi della classe). In caso di mancata risposta, si intende accettata dalla famiglia la valutazione differenziata. 15 comma 3 dell’O.M. Un programma minimo, con la ricerca dei contenuti essenziali delle discipline; 2. Nella classe quinta la presenza dello stesso è subordinata alla nomina del Presidente della Commissione qualora sia determinante per lo svolgimento della prova stessa. n.90 del 21/5/2001). Per gli alunni che seguono un Piano Educativo Individualizzato differenziato, ai voti riportati nello scrutinio finale e ai punteggi assegnati in esito agli esami si aggiunge, nelle certificazioni rilasciate, l’indicazione che la votazione è riferita al P.E.I.