Several of the ship’s crew, notably Capt. Cinque minuti dopo ha lasciato Porto Santo Stefano la motovedetta CP 2087 e alle 23.59 si è diretto sul posto il rimorchiatore Edoardo Morace[14]. La salma di un'altra donna, con indosso un giubbotto salvagente, è stata trovata alle 15:20 del 22 gennaio a poppa del ponte 7, tra il lato di dritta della nave e il fondale, in prossimità dei balconi di alcune cabine (numero 7381 e 7379)[37][51], dieci metri sott'acqua[52], mentre i corpi di altre due passeggere sono stati trovati alle quattro del pomeriggio del 23 gennaio sul lato di dritta ponte 4, uno nei pressi del vano della lancia di salvataggio n. 25 e un secondo immediatamente a poppavia di esso, nella zona delle gru per l'ammaino delle zattere[37][47][53]. At around 11:20 pm Schettino left the bridge and soon after abandoned ship; he subsequently claimed that he fell off the Concordia and landed in a lifeboat. Schettino, a captain of more than seven years, ordered a change in course, but due to language issues, the Indonesian helmsman steered the boat in the opposite direction. Giampedroni è stata l'ultima persona trovata viva nel relitto. Sale a 16 il numero delle vittime accertate, Costa Concordia: trovato il corpo di una donna nel ponte 6, Costa Concordia - Identificata la 17esima vittima, Naufragio Concordia: 7 nuovi indagati Bimba di Rimini tra gli 8 corpi ritrovati, Concordia: finite le ispezioni a prora Presto le ricognizioni a poppa, Costa Concordia: continua il lavoro dei robot, Costa Concordia: individuati 5 corpi, alcuni giorni per il recupero, Agenzia stampa cattolica associata (ASCA), Costa Concordia, individuati altri cinque corpi. Costa Concordia, Monday at dawn the rotation starts All ready for the operation called "Parbuckling" that will see 500 people committed for a cost of EUR 600 million Monday at 6 am the procedures for straightening the ship Costa Concordia that is located off the island of Giglio from 13 January 2012., 2012. Le carte segrete del naufragio Concordia - Fabio Massa, Lorenzo Lamperti, Maria Carla Rota - Google Libri, Non trovarono posto sulle scialuppe La ricostruzione delle 32 morti della Concordia - Regione - il Tirreno, Costa concordia: partiti nella notte i soccorsi dal porto di Civitavecchia, La notte del medico di bordo "Tirammo su la gente con le corde" - Repubblica.it, "In quell'inferno ci siamo aiutati" Il vicesindaco e gli ultimi sulla nave - Repubblica.it, https://web.archive.org/web/20120325183751/http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201203231105-ipp-rt10064-concordia_identificata_un_altra_vittima_una_tedesca, FlashNews: euronews: Le ultime notizie internazionali come video on demand, Costa Concordia: senza esito ricerche corpi dentro relitto - ASCA.it, Concordia, i resti trovati sono di Maria Grazia Trecarichi - Firenze - Repubblica.it, Costa Concordia: terminato defueling, estratti 2 mila mc carburante, Costa Concordia, Schettino condannato a 16 anni ma non va in carcere - Toscana - ANSA.it. Fabio Massa, Lorenzo Lamperti, Maria Carla Rota. Nel settembre 2012, i Lloyd's di Londra hanno insignito l'equipaggio della nave Costa Concordia del titolo di Seafarers of the Year (Marittimi dell'anno) riconoscendo il loro comportamento esemplare durante il naufragio, che ha permesso di salvare la maggior parte dei passeggeri della nave[70]. L'elenco degli ulteriori materiali potenzialmente pericolosi in caso di dispersione nell'ambiente a bordo della Costa Concordia comprende[80]: 1351 m³ di acque grigie e nere, 41 m³ di oli lubrificanti, 280 litri di acetilene, 5 120 l di azoto, 600 kg di grassi per apparati meccanici, 855 litri di smalto liquido, 50 litri di insetticida liquido, 1 tonnellata di ipoclorito di sodio (candeggina), 2 040 m³ di olio combustibile e 230 m³ di gasolio. Alle 2:30 l'Apruzzi ha riferito che a bordo vi erano ancora 200 persone circa; alle 3:50 la motovedetta CP 803 della Guardia Costiera, riuscita dopo vari tentativi a mettersi in contatto con l'aerosoccorritore presente sulla nave, ha comunicato che erano ancora a bordo 40-50 persone circa[9]. De-- 1:26 19 ianuarie 2012. L'11 febbraio 2015 Francesco Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione (dieci per omicidio plurimo colposo e lesioni colpose, cinque per naufragio colposo, uno per abbandono della nave) e un mese di arresto; sia Schettino, sia Costa Crociere sono stati condannati in solido al pagamento di risarcimenti di 1,5 milioni di euro per il Ministero dell'ambiente, un milione per la Presidenza del Consiglio dei ministri, 500.000 euro per i Ministeri della difesa, delle infrastrutture, dell'interno e per la Protezione civile, 300.000 euro per il Comune del Giglio e numerosi altri risarcimenti ai parenti delle vittime e ai feriti e naufraghi[95]. Le operazioni sono terminate il 28 aprile[67]. Let us know if you have suggestions to improve this article (requires login). Uscita dal porto alle 19:18 alla velocità di 15,5 nodi, la nave assunse poi la rotta 302° e una velocità di 16 nodi, seguendo la rotta usualmente percorsa dalle navi della compagnia nel tratto da Civitavecchia a Savona[9]. It was not until September 2013 that the 114,000-ton Concordia was finally righted. In addition, with neither the engines nor rudder functioning, the ship could not be steered. Curtea de Casatie italiana a confirmat, vineri, condamnarea lui Francesco Schettino, fostul comandant al navei Costa Concordia, care a inceput imediat sa-si ispaseasca pedeapsa de 16 ani de inchisoare pentru naufragiul pachebotului, care a provocat moartea a 32 de oameni in ianuarie 2012. However, the wind and the stuck position of the rudder caused the Concordia to turn back toward the island. Sette anni dopo il naufragio al Giglio, restano i pezzi del relitto sparsi nel mondo. Poco dopo le 16:00 del 15 gennaio i corpi di due passeggeri, con i giubbotti di salvataggio, sono stati rinvenuti nel punto di riunione «A» nelle vicinanze del ristorante Milano, sul lato di dritta, al ponte 4, venendo quindi recuperati[32][37][38]. [14] Alle 5:08 l'Aegilium ha lasciato il Giglio con 412 naufraghi diretto a Porto Santo Stefano; rimaneva così in zona il traghetto Giuseppe Rum in grado di assolvere ad analoghi compiti; alle 5:27 ha lasciato l'isola anche la motonave Domizia con 51 superstiti[14]. Francesco Schettino, were charged with various crimes. [14] Alle 22:36 la Capitaneria di Livorno ha ordinato a Circomare Porto Santo Stefano di far partire una motovedetta SAR, e alle 22:42 ha richiesto con urgenza a Compamare Civitavecchia di inviare un rimorchiatore (due rimorchiatori sono infatti partiti da tale porto otto minuti più tardi)[14]. Some 13 minutes later the last crew member departed the bridge, even though approximately 300 people were still on the ailing vessel. The Costa Concordia was owned by Costa Crociere, a subsidiary of Carnival Corporation & PLC. Il disastro della Costa Concordia ha provocato 32 morti, principalmente per annegamento (in alcuni casi sono state cause principali o concomitanti anche l'ipotermia e/o lesioni causate da cadute)[28], vi sono stati inoltre 110 feriti, tra cui 14 ricoverati[29]. Le operazioni sono state ultimate con successo, dopo varie interruzioni causate da condizioni meteomarine avverse, il 24 marzo 2012, alle 07:30, con il recupero di 2 042,5 m³ di carburante e 240 m³ di acque nere[79]. La prima operazione, portata a termine dalla società olandese Smit Salvage, è stata quella di rimozione del combustibile dai serbatoi[100]: la nave conteneva oltre 2 000 tonnellate di IFO 380 cSt (centistokes), un olio combustibile molto denso, e 180 tonnellate di MTO.[101]. Il naufragio della Costa Concordia avvenne il 13 gennaio 2012, quando l'omonima nave da crociera impattò contro il gruppo di scogli noti come le Scole, nei pressi dell'Isola del Giglio, in Italia, alle ore 21:45:07. Costa Concordia: parla Mara Parmegiani, sopravvissuta e mai risarcita. Come si accerterà dalla testimonianza del comandante dei vigili urbani del Giglio, infatti, ben prima delle 00.42 Schettino era già sugli scogli e non era intento ad alcun soccorso, mentre interloquiva con la Capitaneria di Livorno. [9] Alle 22:58, mentre da Giglio Porto usciva il traghetto Aegilium per dare assistenza, sono state calate le prime lance e zattere, cominciando da quelle di poppa dritta, ed entrambe le ancore, e sei minuti dopo la Costa Concordia si è incagliata, fortemente sbandata sulla dritta, presso Cala del Lazzaretto.[9]. Alla stessa ora è stato ordinato al Cruise Barcelona e agli altri mercantili accorsi di recuperare le proprie imbarcazioni, non essendo più necessario il loro utilizzo[14]. Get a Britannica Premium subscription and gain access to exclusive content. L'8 ottobre 2013 sono stati rinvenuti, all'interno del relitto, nella zona poppiera del ponte 3 (presso un locale stoviglie vicino al ristorante Milano), i resti di una passeggera italiana (altri resti sono stati ritrovati nell'agosto 2014),[72] uno dei due dispersi, mentre i resti dell'ultimo disperso, un membro dell'equipaggio di origini indiane, dopo alcune errate individuazioni[1][73][74], sono stati trovati il 3 novembre 2014 sotto il mobilio in una cabina del ponte 8, deformata a causa dello schiacciamento contro il fondale[75]. Alle 4:19 l'Alessandro F. ha ricevuto il permesso di lasciare la zona. Costa Concordia è stata la nave dalle più grandi dimensioni di cui si sia mai tentato e realizzato il recupero[78], sebbene già nel passato in Italia si fossero sollevate dal fondo le corazzate Leonardo da Vinci e Conte di Cavour.[99]. Due dei corpi sono stati recuperati nella mattinata del 26 marzo, altri due nel primo pomeriggio e il quinto intorno alle sei di sera dello stesso giorno[65]. Manuale: Il naufragio della Costa Concordia avvenne il 13 gennaio 2012, quando l'omonima nave da crociera impattò contro il gruppo di scogli noti come le Scole, nei pressi dell'Isola del Giglio, in Italia, alle ore 21:45:07. Nava s-a lovit de nişte stânci, moment în care a început să ia apă şi să se încline. The Costa Concordia disaster was more than a tragedy in Italy. Contemporaneamente, alle 21:58, Schettino ha contattato telefonicamente il capo dell'unità di crisi della flotta di Costa Crociere, Roberto Ferrarini, riferendo brevemente l'accaduto e la situazione[9]. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 2 feb 2021 alle 19:06. Prima delle telefonate intercorse tra il comandante De Falco e il comandante Schettino, quest'ultimo, alle ore 01.10, era stato contattato telefonicamente dal Comando generale delle capitanerie di porto, dalla Centrale operativa di Roma e precisamente dal comandante Leopoldo Manna il quale chiedeva unicamente informazioni "di prima mano", senza assumere alcun ruolo, né responsabilità di soccorso. Durante la durata dei lavori sono state osservate le regole stabilite per la salvaguardia dell'ecosistema dell'Isola del Giglio, essendo stato messo in serio pericolo dalle sostanze nocive fuoriuscite dalla nave dopo il naufragio. In July 2013 four crew members and Costa Crociere’s crisis coordinator pled guilty to various charges, including manslaughter. Ring in the new year with a Britannica Membership, https://www.britannica.com/event/Costa-Concordia-disaster, BBC News - Europe - Costa Concordia: What happened. Costa Concordia disaster, the capsizing of an Italian cruise ship on January 13, 2012, after it struck rocks off the coast of Giglio Island in the Tyrrhenian Sea. Tali operazioni hanno portato all'individuazione, nella giornata del 22 febbraio, di otto salme (tutte a poppa e nel ponte 4): quattro corpi (due uomini, una donna e una bambina) sono stati individuati in un corridoio allagato, sulle scale poppiere tra i ponti 3 e 4 (dodici metri sotto la superficie), intorno all'una del pomeriggio, venendo recuperati dopo ore di lavoro[37][58]. Le operazioni di rimozione hanno avuto inizio il 29 maggio 2012. Alle 21:36 il primo ufficiale di coperta Ciro Ambrosio ordinò al timoniere Jacob Rusli Bin di assumere rotta 290° e alle 21:39, il comandante, salito in plancia alle 21:34, poco dopo una breve conversazione telefonica sulla profondità del fondale con il comandante a riposo Mario Terenzio Palombo, assunse la conduzione della navigazione, ordinando subito dopo rotta 300° e velocità 16 nodi, e, mezzo minuto più tardi, rotta 310° e poi 325° in modo da proseguire l'accostata per avvicinarsi all'isola del Giglio per il saluto[9]. Il 16 settembre 2013 alle ore 9:06, con circa tre ore di ritardo dovute alle avverse condizioni meteomarine, cominciarono i lavori per la rotazione, o meglio, in gergo tecnico "lentìare"[103][104][105] la nave (in inglese parbuckling[106]) sotto la direzione del sudafricano Nick Sloane, operazione mai tentata prima per una nave di così elevato tonnellaggio. [14] Si sono dirette sul posto anche le motovedette CP 803 e PS 468 (quest'ultima della Polizia di Stato), che si trovavano già in mare[14]. By this time, however, the rescue operations included 25 patrol boats, 14 merchant vessels, and numerous helicopters, and by early morning, 4,194 people were evacuated from the Concordia and taken to Giglio Island, which had a permanent population of less than 1,000. In precedenza la Costa Crociere aveva già risarcito 2 623 passeggeri e 906 membri dell'equipaggio con 85 milioni di euro[96]. Det lykkedes ikke gudmoderen, den tjekkiske fotomodel Eva Herzigová, at knuse champagneflasken mod skibssiden, hvilket for overtroiske gælder som et dårligt tegn. Alle 22:33:40 è stato lanciato il segnale composto sette fischi brevi e uno lungo che indica l'emergenza generale, alle 22:36 è stato annunciato ai passeggeri di riunirsi ai punti di riunione (muster station) e seguire le istruzioni dell'equipaggio mantenendo la calma (invito ripetuto alle 22:43 aggiungendo di indossare il giubbotto salvagente e spiegando che si era in prossimità dell'isola del Giglio e che le lance si sarebbero dirette verso la costa), alle 22:38 è stato comunicato alla Capitaneria di Livorno che era stato dato il "distress" e alle 22:54, dietro esplicita richiesta della Capitaneria di Livorno e dopo varie sollecitazioni da parte degli ufficiali e dopo che Schettino lo aveva preannunciato a Ferrarini, è stato infine ordinato l'abbandono della nave dal comandante in seconda Bosio[9]. Il "saluto" per il maitre di origine gigliese, Giglio, Procida, Siracusa: l’inchino raccontato nel blog Costa Corciere, Naufragio Concordia/ Schettino ai domiciliari Audio - La telefonata che lo inchioda, Schettino esce dal carcere, arresti domiciliari. … At 6:17 am on January 14 search efforts were temporarily suspended, but the following day divers rescued three more from inside the Concordia. By 12:00 am on January 14, the Concordia had a severe list, making the release of lifeboats difficult and forcing many to use ladders. In questo frangente – prima che le operazioni di salvataggio dei passeggeri sul lato di sinistra fossero concluse – il comandante Schettino, con altri ufficiali, è saltato sulla lancia numero 1, che dopo aver recuperato alcuni naufraghi in acqua si è diretta a terra, giungendovi alle 00:30[9]. Costa Concordia arrivò a Genova all'alba di domenica 27 luglio nell'area portuale di Pra' per la prima parte dello smantellamento, per essere trasferita, il 12 maggio 2015, nell'area dell'ex Superbacino del porto di Genova, per la definitiva demolizione[119]. "Ha commesso errori di giudizio", Naufragio Costa Concordia: le ipotesi di reato, Naufragio Giglio/ Arrestato il comandante Francesco Schettino, La nave era a 150 metri dalla costa. Nel tardo pomeriggio sono stati trovati altri quattro cadaveri (tutti di passeggere, indossanti i giubbotti salvagente), nella tromba di un ascensore tra i ponti 4 e 5: tali salme sono state recuperate il giorno successivo, a causa delle avverse condizioni del mare[58]. All'1:35 l'Apruzzi, in qualità di comandante tattico ha riferito che, secondo un passeggero tratto in salvo, sul lato di sinistra vi erano ancora 400 passeggeri che alcuni membri dell'equipaggio stavano progressivamente facendo uscire sul lato di sinistra e scendere lungo la biscaglina frattanto stesa[9]. Alle 21:54 e alle 22:05 è stato annunciato che era in atto un problema ai generatori elettrici, causa del blackout, senza parlare della falla e dell'allagamento[9]. A quell'ora la Capitaneria di Livorno ha nuovamente contattato Schettino, che ha riferito falsamente di essere ancora su una lancia con altri ufficiali, e gli ha intimato di tornare a bordo, poi, constatata la mancanza di coordinamento sulla nave, ha disposto l'invio di aerosoccorritori mediante elicotteri della Guardia costiera[9]. Negata la possibilità di patteggiamento, Francesco Schettino non ha fatto richiesta di rito abbreviato e, pertanto, è stato disposto il suo rinvio a giudizio. Il relativo procedimento è in attesa di essere discusso dal GIP di Grosseto presso il quale pende la opposizione alla richiesta di archiviazione del fascicolo. L'ultimo Cavaliere di Maria Teresa narra la propria vita, Adagiata sul fondo come la Haven? [78] Lo svuotamento del carburante dai serbatoi ha avuto inizio il 24 gennaio 2012 con la tecnica di hot tapping alla quale è seguito il preriscaldamento a seguito della avvenuta solidificazione del combustibile dovuta alle temperature invernali a cui è stato sottoposto e la sostituzione con un equivalente peso di acqua per non destabilizzare la nave. Tragedia vasului Costa Concordia, croaziera de lux cu peste 4.000 de oameni la bord care a naufragiat in noaptea de vineri spre sambata in largul coastelor italiene, s-a soldat cu unsprezece morti si mai multi disparuti, potrivit ultimului bilant anuntat de autoritatile italiene. Konačno rastavljanje broda dovršeno je u srpnju 2017. Il naufragio ha causato 32 morti tra i passeggeri e l'equipaggio e, nel successivo processo, il comandante Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione; è stato anche il naufragio che ha interessato la nave passeggeri di maggior tonnellaggio nella storia[6]. I soccorritori (in assistenza dei quali, su disposizione della Direzione marittima / Capitaneria di porto di Livorno, alle ore 05:14, è risalito a bordo, portato dalla motovedetta CP 567, l'ufficiale alla sicurezza della nave Martino Pellegrini[16]) hanno proseguito le ricerche sul relitto, trovando un altro naufrago, portato in salvo alle 5:27; cinquanta minuti dopo, non essendo possibile proseguire ulteriormente le ricerche a causa dello sbandamento e dell'allagamento, anche i soccorritori hanno lasciato la nave[9]. Via ai lavori per traghettarla a Genova, Refloating the Costa Concordia: Successful First Day – UPDATE, L'ultimo viaggio della Concordia: iniziata la navigazione verso Genova, Costa Concordia a Genova, le foto dell'ultimo viaggio, Concordia: conclusi i lavori di pulizia dei fondali, "Concordia, nave irrecuperabile: adesso la priorità è la rimozione", Speciale naufragio al Giglio del Ministero dell'ambiente, Aggiornamenti sulle operazioni di rimozione del relitto dal sito della Smit Salvage, Foto satellitari e visualizzazioni della Costa Concordia su Google Earth, Rotta della Costa Concordia su Google Maps, Ricostruzione dettagliata degli eventi su Google Earth. Omissions? Be on the lookout for your Britannica newsletter to get trusted stories delivered right to your inbox. Vasul de croazieră Costa Concordia, cu peste 4.000 de oameni la bord, a eşuat în apropiere de insula Gilgio vineri. L'acqua riversatasi all'interno della falla – lunga 72 metri, tra le ordinate 44 e 140 (compartimenti da 4 a 8), ed alta 7,3 metri – aperta dall'urto sul lato di sinistra dello scafo, ha subito posto fuori uso i motori elettrici principali e i generatori a gasolio, causando un black out pochi secondi dopo l'impatto e privando la nave della propulsione[9]. Cosa è andato a fare il Soccorso Speleologico sulla Costa Concordia? In addition, he noted the steering error by the helmsman, but a maritime expert testified that regardless of the mistake, the collision was unavoidable. More than 4,200 people were rescued, though 32 people died. Il surriscaldamento del generatore Diesel d'emergenza ha causato anche il suo spegnimento, impedendo anche l'uso di pompe e timoni e, sembra, delle porte degli ascensori, rendendo la nave completamente e definitivamente ingovernabile[9]. Egon Hoer, Josef Werp, Horst Galle, Gabriele Maria Grube, Inge Schall, Siglinde Stumpf, Elisabeth Bauer, Margrit Schroeter, Brunhild Werp, Margarethe Neth, Norbert Josef Ganz, Christina Mathilde Ganz. Nel caso venga accertato che l'incagliamento sulla scogliera davanti punta Gabbianara sia frutto di una precisa decisione di mutar rotta per evitare danni maggiori la materia verrebbe regolata internazionalmente dalle, Concordia, trovato un teschio a bordo. [9] Entro quest'ora la Costa Concordia risultava completamente al buio e definitivamente adagiata sul fondale[9]. La Capitaneria di Livorno aveva individuato la nave mediante l'AIS e l'aveva contattata per chiedere se vi fossero problemi a bordo[14]. Il 21 dicembre 2012, la Procura di Grosseto chiude le indagini sul naufragio, in merito alle quali si procede per 12 indagati: Sono poi state archiviate le posizioni di 3 indagati: il secondo ufficiale Salvatore Ursino, il comandante in seconda, Roberto Bosio, assente dalla plancia al momento dell'impatto con gli scogli, mentre all'ufficiale istruttore alla sicurezza della nave, Andrea Bongiovanni, è stata applicata la oblazione[91][92][93]. [112] In ottobre, le lance di salvataggio custodite a Monte Argentario sono state rimosse per lo smantellamento in Turchia[113]. Salpata dal porto di Civitavecchia in direzione di Savona per l'ultima tappa[5] della crociera «Profumo d'agrumi», nelle acque dell'Isola del Giglio urtò uno scoglio riportando l'apertura di una falla lunga circa 70 metri sul lato di sinistra della carena; l'impatto ha provocato la brusca interruzione della navigazione, un forte sbandamento e il conseguente incaglio sullo scalino roccioso del basso fondale prospiciente Punta Gabbianara, a nord di Giglio Porto, seguito dalla parziale sommersione della nave.