n. 11361/2020 – Pubblico impiego – Retribuzione – Inderogabilità CCNL Questa Corte ha da tempo chiarito (Cassazione civile sez. Calcola ora il tuo stipendio! 5 - Commissioni Paritetiche Nazionale e Regionali. Gli importi di cui agli artt. Il personale interessato è tenuto a presentare idonea certificazione in ordine alla iscrizione ed alla frequenza alle Scuole e ai corsi, nonché agli esami finali sostenuti. 47 del presente CCNL. CCNL ABI: retribuzione 2020 a seguito dell’accordo di rinnovo del ccnl abi. Sono inquadrati lavoratori che effettuano lavori per i quali sono richieste normali conoscenze e adeguate capacità tecnico-pratiche, comunque conseguite, quali ad esempio: a. funzioni tecniche: aiuto cuochi, autisti anche di bus, manutentori, personale di custodia dello stabile, portieri, centralinisti; b. funzioni amministrative: impiegati d'ordine. - in caso di inosservanza da parte del collaboratore degli obblighi stabiliti, con particolare riferimento a quelli previsti all'art. Il collaboratore gode di autonomia nella scelta delle modalità di adempimento della prestazione. premessa Fism: si ricomincia dalle relazioni sindacali Scuola non statale . n. 81/2015. 81/2015 e in coerenza con quanto stabilito dalla Legge 62/2000, gli enti che applicano il presente CCNL possono stipulare, nell'ambito della propria offerta formativa, contratti di collaborazione coordinata e continuativa nel rispetto delle norme fissate nell'allegato 3, parte integrante del presente CCNL. Nelle erogazioni economiche comunque denominate, anche parzialmente variabili, la parte variabile dovrà essere ricondotta nell'ambito delle nuove erogazioni sopra specificate, mentre la parte fissa sarà conservata in cifra. Il contratto di apprendistato può essere anche a part time purché in una percentuale non inferiore al 50% dell'orario di lavoro a tempo pieno della rispettiva qualifica. 17 della legge 24/6/1997, n. 196. Il CCNL si applica anche ai rapporti di lavoro svolti presso le sedi della Federazione Italiana Scuole Materne salvo che non sia già in atto l'applicazione di altro Contratto Nazionale di Lavoro più favorevole ai lavoratori. I contratti di collaborazione coordinata e continuativa possono prevedere delle ore aggiuntive da utilizzare, d'intesa con l'Istituzione scolastica, per la partecipazione ad attività di aggiornamento relative alle competenze oggetto del contratto. “Il ruolo del Sindacato in una nuova Europa solidale: Next Generation EU per investire in istruzione”, rivedi la diretta . E - Congedi parentali in modalità oraria. è stato firmato il CCNL che disciplina il trattamento normativo 2002-2005 ed economico 2002-2003 per il personale direttivo, docente, amministrativo, tecnico ed ausiliario occupato nelle scuole aderenti alla FISM, già siglato il 18 ottobre 2002. In ogni istituzione scolastica sono istituiti gli organi collegiali ai quali partecipano i genitori, il personale docente, direttivo e il personale ausiliario, tecnico ed amministrativo, in analogia con quanto previsto dalle norme degli Organi Collegiali della Scuola statale. 19 - Collocamento obbligatorio dei disabili. Le tabelle retributive del contratto Studi professionali Consilp per l'anno 2020, per l'anno 2019 e 2018, sono quelle stabilite dal rinnovo in vigore da settembre 2017 ad oggi. 76 - Aspettative e permessi per cariche pubbliche elettive. RETRIBUZIONE MINIMA MENSILE DI FATTO (comprensiva di minimo, superminimo, assegni ad personam, ecc.). 35 de T.U., viene convocata mediante atto scritto, con al meno 5 giorni lavorativi di preavviso. Tra la FISM e le OO.SS. CCNL Mobilità/Area AF –16.12.2016 . Le iniziative di studio, ricerche ed indagini promosse congiuntamente possono essere avviate dopo intese fra le parti, valutando anche la possibilità di utilizzare i finanziamenti nazionali e comunitari disponibili. Le Parti infine concordano che entro il 15 ottobre 2016, una volta approvata dai rispettivi organismi statutari, si proceda alla firma definitiva del CCNL 2016/2018. Esso ha diritto alla normale retribuzione, al rimborso delle eventuali spese documentate di viaggio e di trasporto sostenute e le spese di vitto e alloggio a piè di lista. Il preavviso non può essere dato al lavoratore assente per malattia, né può coincidere con il periodo di ferie. Su richiesta del lavoratore il rapporto di lavoro a tempo parziale deve essere trasformato nuovamente in rapporto di lavoro a tempo pieno ricorrendone le condizioni personali. Si concorda che, per il personale dipendente degli enti che applicano il presente CCNL, il ricorso all'accordo di rete si applica, a titolo indicativo, per: - il servizio di coordinamento pedagogico, pedagogico - didattico, amministrativo e altro; - il personale in esubero e per il completamento dell'orario di lavoro. Le parti convengono di costituire, nell'ambito dell'Ente Bilaterale Nazionale, l'Osservatorio Nazionale permanente, allo scopo di individuare scelte atte alla soluzione dei problemi economici, sociali e occupazionali del settore e ad orientare l'azione dei propri rappresentanti nella consapevolezza dell'importanza dello sviluppo di relazioni di tipo partecipativo finalizzate alla prevenzione del conflitto. Il lavoratore che, nell'esecuzione di uno o più contratti a tempo determinato presso Io stesso ente, ha prestato attività lavorativa per un periodo superiore a sei mesi nell'anno scolastico precedente ha diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal datore di lavoro entro i successivi dodici mesi con riferimento alla qualifica, al livello ed alle mansioni precedentemente espletate. Durante il congedo il lavoratore è considerato in servizio a tutti gli effetti, con diritto alla normale retribuzione. 14.9.2011 n. 167. Fermi restando i termini di consegna della denuncia all'INPS, nel caso di cessazione del rapporto di lavoro il datore di lavoro deve consegnare al dipendente, entro i termini previsti dalla legge, copia della denuncia riservata al lavoratore. Sono inquadrati lavoratori che effettuano lavori per i quali è richiesto il possesso di elementari e semplici conoscenze pratiche, per il cui esercizio non è richiesta una preparazione professionale specialistica, quali ad esempio: a. lavoranti di cucina, addetti alle pulizie, accompagnatori/trici di bambini sui bus, addetti/e alla manutenzione ordinaria degli stabili e delle attrezzature, addetti/e alle mense, inservienti ai servizi di supporto. Il datore di lavoro ha la facoltà di richiedere al personale pari; time, entro i limiti dell'orario normale di lavoro, Io svolgimento di prestazioni supplementari. Per quanto concerne la donazione di organi si fa esplicito riferimento alla normativa vigente. - presso enti nelle quali si sia proceduto, entro i 6 (sei) mersi precedenti, a licenziamenti collettivi ai sensi degli artt. Le attività connesse riguardano il personale educativo, il personale docente e il personale docente con funzioni di coordinamento inquadrato nella area seconda. L'ente gestore comunica preventivamente alla FISM e alle OO.SS. Le parti stipulanti il presente CCNL convengono, stante l'imminente auspicata realizzazione del "sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino ai sei anni", sulla opportunità di puntualizzare, anche ai fini delle relazioni sindacali, i seguenti elementi: - le specificità dei due segmenti 0-3 e 3-6 anni pur nella dimensione unitaria della azione educativa; - un adeguato rapporto numerico tra personale educativo/docente e bambini delle diverse fasce di età; - la qualificazione a livello universitario e la formazione continua di tutto il personale docente ed educativo; - il superamento delle disparità nelle condizioni di lavoro e nel trattamento economico degli operatori dei diversi settori e/o comparti; - la collegialità del lavoro educativo e il coordinamento pedagogico; - la previsione di uniformi livelli essenziali di prestazione; - la definizione puntuale del ruolo dei soggetti istituzionali centrali e periferici; - un finanziamento pubblico del sistema adeguato ed equo indipendentemente dalla natura giuridica del soggetto gestore. Prima della votazione, i lavoratori nominano tra di loro il segretario del seggio elettorale, il quale, a seguito dello spoglio delle schede, provvede a redigere il verbale dell'elezione che viene comunicato subito al datore di lavoro. CCNL Metalmeccanica 2020, 2021, 2022, 2023: il nuovo CCNL di Cifa e Confsal per il settore della metalmeccanica nelle PMI. 6/7/1978, n. 352, convertito nella legge 4/8/1978, n. 467, il datore di lavoro deve consegnare al dipendente, entro il termine previsto dalla legge, copia della denuncia presentata all'lNPS. I termini di preavviso di cui ai precedenti commi sostituiscono l'indennità di cui al 2o comma dell'articolo 2118 del codice civile. Le deliberazioni della Commissione Paritetica sono trasmesse in copia alle parti interessate, alle quali incombe l'obbligo di uniformarvisi. In ogni caso, per esigenze organizzative, la presenza nell'Istituzione non potrà eccedere i normali orari di lavoro concordati con il committente. Alle lavoratrici madri in astensione obbligatoria dal lavoro (ovvero congedo di maternità) spetta I'80% della retribuzione mensile nonché le indennità fisse e ricorrenti. Per tutte le controversie individuali, plurime e collettive relative all'applicazione del presente Contratto riguardanti rapporti di lavoro negli enti che applicano il presente CCNL, è previsto il tentativo di conciliazione secondo le modalità contenute nell'allegato 2 del presente CCNL "Accordo tra FISM e OO.SS. Nessun provvedimento disciplinare, escluso il richiamo verbale, potrà essere adottato senza la preventiva contestazione degli addebiti al dipendente e senza averlo sentito a sua difesa. Le parti concordano che, in aggiunta a quanto previsto dalla legge, il lavoratore che aderisce al Fondo Negoziale e il datore di lavoro versino ciascuno una contribuzione minima pari all'1% (uno %) della retribuzione mensile utile per il computo del TFR. I lavoratori assunti con contratto di somministrazione di lavoro non potranno superare per ciascun trimestre il 10% (dieci %) dei lavoratori dipendenti comunque occupati nell'ente al momento della fornitura. Fermo restando che il rapporto di lavoro tra l'ente gestore e il personale dipendente è a tempo indeterminato, le parti concordano sull'uso di alcuni istituti contrattuali e su modalità di lavoro più flessibili, espressamente previsti dal presente contratto. In questo caso copia della nota scritta deve essere consegnata all'interessato. Il dipendente può usufruire nell'anno scolastico, fino ad un massimo di 10 (dieci) giorni lavorativi anche in frazioni orarie, di permessi retribuiti così suddivisi: -   5 giorni per altri motivi personali e/o relativi a familiari entro il 2o grado di parentela quali necessità di carattere medico  (analisi, visite,  accertamenti  sanitari,  infortuni, ricoveri),  nascite, matrimoni, su  produzione di documentazione. 36 - Incarico di coordinamento pedagogico - didattico in scuole dell'infanzia fino a quattro sezioni. Puoi calcolare il tuo stipendio netto mensile da dipendente full time, part time, in apprendistato, a tempo indeterminato o tempo determinato. CCNL DEL 12/12/2016. vengono concessi complessivamente permessi retribuiti nel limite massimo di 10 giorni cumulbilii, per ogni anno scolastico. La supplenza affidata al personale in servizio a tempo parziale è considerata lavoro aggiuntivo a tempo determinato, con trattamento economico pari a quello delle ore normali fino al completamento di orario. 1. 25-26 dicembre e Santo patrono). In caso di sezione primavera annessa alla struttura di scuola dell'infanzia, l'attività di docenza viene svolta dal personale docente inquadrato al livello VI°. 81/2015); - presso enti ed istituzioni nei quali siano occupati lavoratori con orario ridotto anche a seguito della applicazione degli accordi di solidarietà sottoscritti dalle OO.SS. firmatarie del presente CCNL e alle RSA/RSU su gli atti che riguardano l'organizzazione del lavoro ed il funzionamento dei servizi stessi e la gestione del personale ivi compreso quanto previsto dall'art. Il licenziamento del dipendente non può che avvenire per giusta causa o giustificato motivo. Per quanto non espressamente previsto dal presente CCNL, continuano a trovare applicazione le disposizioni contrattuali dei precedenti CCNL dell’Area II e dell’Area III, e dei Segretari Comunali e Provinciali, ove compatibili e non sostituite con le previsioni del presente CCNL e con le norme legislative, nei limiti del d. lgs. Ricevuto il verbale d'elezione, il datore di lavoro comunica il nome dell'eletto, quale rappresentante per la sicurezza, alla Commissione Paritetica regionale e questa alla Commissione Paritetica Nazionale.